A Pasqua non renderti partecipe di questo orrore

pubblicato il
Share on Pinterest
There are no images.
Condividi coi tuoi amici










Inviare

Le indagini svolte dall’associazione Essere Animali in alcuni allevamenti di agnelli hanno portato alla luce, ancora una volta, la terribile realtà della macellazione.

Oltre alla drammatica condizione in cui gli animali sono costretti a vivere, le riprese mostrano delle gravi inadempienze degli operatori, che si ripercuotono sulle condizioni dei giovani animali. Ciò avviene durante lo stordimento, ma anche nel momento della macellazione. Come se questo non bastasse, in entrambe le operazioni gli agnelli sono costretti ad assistere a ciò che accade ai loro simili.

Le immagini di questo video sono dolorose, dure da digerire, ma vorrei che stimolassero delle riflessioni sulle azioni quotidiane di noi tutti. Mangiare carne di agnello, ma ovviamente anche quella di altri animali, ha come conseguenza l’uccisione di un altro essere vivente. In questo caso di un cucciolo con pochi mesi di vita.

Non è certo la prima volta che assistiamo a queste crudeltà nelle aziende del settore alimentare.

Le stesse terribili condizioni ci vengono presentate dalle indagini svolte da Giulia Innocenzi in Animali Come Noi, laddove vediamo animali obbligati a vivere l’intera vita in allevamenti lager, sotto abusi e cattiverie di ogni genere.

Tutto questo è sostenibile?

Molte persone mangiano carne accettando ciecamente ciò che impone l’abitudine, ma nessuna tra loro vorrebbe mai fare del male agli animali. La soluzione a questo problema esiste ed è il passaggio ad un’alimentazione realmente lontana dal dolore. Un’alternativa più salutare e sostenibile.

Imparare a rispettare e a tutelare il benessere degli animali è un primo passo verso una società senza violenza, in cui la pace può trovare un terreno fertile per germogliare.

Qui il video di Essere Animali:

Ti potrebbe interessare anche


La Giornata mondiale degli oceani malati

Lo scorso 8 giugno è passata quasi inosservata questa ricorrenza: la “Giornata mondiale degli oceani”, istituita dall’Onu nel ’92. E’ evidente che quando si istituisce la “giornata del” normalmente lo si faccia per tenere alta l’attenzione su un tema particolarmente importante e che va monitorato, discusso, considerato. Credo che l’acqua di questo pianeta non sia … Continua

Share on Pinterest
There are no images.
Condividi coi tuoi amici








Inviare


Il deposito GPL di Chioggia è un affare esplosivo

Ciò che sta succedendo a Chioggia è davvero grave: è notizia di stamattina che è stato indagato il presidente camerale. Il deposito di GPL in costruzione a Chioggia, nell’area portuale di Val di Rio, deve essere bloccato quanto prima: questo deposito, con i suoi giganteschi «bomboloni» di gas a poche centinaia di metri dal centro … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare


Falso Parmigiano Reggiano in Germania: con il CETA tutto sarà possibile

  Il caso della recente denuncia del Consorzio del Parmigiano Reggiano, che ha portato al sequestro di falso Parmigiano Reggiano alla Fiera Internazionale Anuga, Colonia -considerata la più importante rassegna al mondo dedicata al food & beverage- è davvero emblematico. Emblematico perché questa giusta e rigorosa denuncia da parte del Consorzio sarà vana nel momento … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare


Proroga Ue sul glifosate, mi opporrò nettamente!

Il 16 maggio la Commissione Europea ha deciso di iniziare nuovamente un dialogo con gli Stati membri per il rinnovo del permesso dell’uso del glifosate. Il dialogo inizierà oggi e gli Stati dovranno votare entro fine anno. In Commissione agricoltura farò tutto ciò che è in mio possesso affinché questo provvedimento non passi. Ho sempre … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare