In agricoltura paghiamo la mancanza di visione

pubblicato il
Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici










Inviare

Il contesto agroalimentare europeo è potenzialmente un’opportunità eccezionale per il nostro Paese.

L’Italia ha tutti gli ingredienti per essere leader in Europa. Purtroppo oggi così non è, a causa di una burocrazia che uccide letteralmente l’impresa agricola. I soldi europei ci sono ma magari manca un decreto che serve a sbloccarli, le politiche del lavoro sono un altro enorme freno.

Molte aziende non sanno nulla dei fondi europei, le informazioni arrivano alle regioni e poi si fermano. Bisogna cambiare, ma in fretta.

Ti potrebbe interessare anche


Il sogno diventa realtà: con Rousseau abbiamo dato una svolta alla partecipazione

Sabato scorso ho partecipato assieme a tanti attivisti e portavoce, all’incontro celebrativo dei 10 anni dal V-day. Con l’occasione abbiamo presentato la piattaforma Rousseau ai cittadini, che è l’attuazione del sogno di Gianroberto Casaleggio e di fatto la colonna portante del pensiero del MoVimento 5 Stelle: la partecipazione.  Ed è proprio su questo tema che … Continua

Share on Pinterest
There are no images.
Condividi coi tuoi amici








Inviare

Categorie: Europa, Italia, Video

Golfo del Messico, icona dei nostri tempi

Succede in Messico in un’area estesa del Golfo che copre oltre 23 mila chilometri quadrati.
Qui la vita marina pare non esistere quasi più. I pesci non trovano un elemento essenziale che è l’ossigeno e quindi muoiono.

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare


Verso la parità nelle differenze

Venerdì 15 dicembre alle ore 9 sarò a Roma, per il Convegno Verso la Parità nelle Differenze presso la Sala della Regina – Palazzo Montecitorio. In questi anni il #M5S in Parlamento ha portato avanti e sostenuto una serie di norme e proposte per promuovere i diritti e la dignità delle donne e per contrastare le varie … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare


Il deposito GPL di Chioggia è un affare esplosivo

Ciò che sta succedendo a Chioggia è davvero grave: è notizia di stamattina che è stato indagato il presidente camerale. Il deposito di GPL in costruzione a Chioggia, nell’area portuale di Val di Rio, deve essere bloccato quanto prima: questo deposito, con i suoi giganteschi «bomboloni» di gas a poche centinaia di metri dal centro … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare