Si parla di: Beni Comuni e Servizi Pubblici


Strategia Alpina sia laboratorio di sostenibilità e tutela beni comuni

Tutela dei beni comuni, promozione di uno sviluppo sostenibile e senza ulteriore consumo di suolo, ma soprattutto una pianificazione che consenta di effettuare scelte consapevoli e ragionate. Questo è ciò che vogliamo dalla Strategia Alpina, l’Eusalp, ora all’esame della commissione per lo Sviluppo Regionale del Parlamento Europeo, dove sono relatore ombra per il Movimento 5 … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare


Trasporto pubblico locale, Turismo, Ambiente, Energia: vogliamo i vostri progetti

In commissione Sviluppo Regionale del Parlamento europeo sarò relatore ombra per la strategia Macroregionale Alpina (Eusalp) che coinvolge Friuli Venezia Giulia, Veneto, province autonome di Trento e Bolzano, Lombardia, Piemonte, Valle d’Aosta e Liguria. La strategia finanziera nuovi progetti di mobilità e connettività, progetti ambientali, energetici, di turismo sostenibile ed innovazione legati a priorità ed … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare


Il Gazzettino di Pordenone: Comune, le cinque mosse dei grillini

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare


Idroelettrico Fvg, necessaria gestione pubblica ma occhio ai poltronari

Il Bene comune deve essere garantito e salvaguardato, direttamente o indirettamente, da un sano Pubblico. E così deve essere anche per il settore idroelettrico in Friuli Venezia Giulia. La costituzione di una società deputata a svolgere un ruolo di garanzia per il settore idroelettrico non dovrà essere chiaramente l’ennesimo valzer di poltrone: potrebbe essere presieduta … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare


Idroelettrico, la regione FVG intervenga subito

In Friuli Venezia Giulia il settore idroelettrico, fondamentale per la nostra economia, si trova per lo più in mano a società extraregionali. Di recente, ben 23 centrali in Fvg (tutte, ad esclusione di Somplago e Ampezzo) sono passate da Edipower ad Edison transitando per la Società Elettrica Altoatesina (SEL). Questa operazione potrebbe avere ripercussioni pesanti … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare


Tisa, il trattato della liberalizzazione selvaggia: se un servizio diventa privato non potrà più tornare pubblico

Un servizio nell’ambito dei trasporti, della raccolta rifiuti, della rete elettrica, delle telecomunicazioni e persino dell’istruzione che passi dalla gestione pubblica a quella privata non potrà, in un secondo momento, tornare in mano pubblica. E’ la clausola del trattato sulla liberalizzazione dei servizi – il Tisa, Trade in Service Agreement – discussa dalla commissione Mercato … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare

1 6 7 8