Falso Parmigiano Reggiano in Germania: con il CETA tutto sarà possibile

pubblicato il
Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici










Inviare
 
Il caso della recente denuncia del Consorzio del Parmigiano Reggiano, che ha portato al sequestro di falso Parmigiano Reggiano alla Fiera Internazionale Anuga, Colonia -considerata la più importante rassegna al mondo dedicata al food & beverage- è davvero emblematico. Emblematico perché questa giusta e rigorosa denuncia da parte del Consorzio sarà vana nel momento in cui, malauguratamente, dovesse entrare in vigore il #CETA.
 
Di fatto la denominazione (-simil, -stile, -tipo) sarà obbligatoria, ma solo per i produttori entrati nel mercato di un determinato prodotto dopo il 2013. Il CETA non prevede reciprocità, ma il Parmesan è uno dei rari casi in cui fa eccezione (per questione di anno di registrazione) e quindi sì, il Canada potrà esportare il Parmesan in Europa. Dunque il Parmesan made in Canada potrà continuare ad essere venduto come Parmesan e così anche molti altri prodotti.
 
Inoltre anche se 41 IG italiane hanno ottenuto la protezione, i principali prodotti canadesi che imitano formaggi italiani o salumi potranno continuare ad essere presenti sul mercato canadese accanto al prodotto originale italiano. E’ facile immaginare che il consumatore canadese opterà per le marche che conosce da tempo, che risulteranno anche meno care.
 
Tutto questo non è ammissibile. Le nostre aziende sono a rischio. Fermiamo il Ceta.
 

#stopceta

Ti potrebbe interessare anche


Anche il Der Spiegel stronca #FICO e la tanto pubblicizzata Disneyland mondiale del cibo

All’estero continuano gli sbeffeggiamenti e le critiche da parte di autorevoli giornali alla fantomatica Disneyland mondiale del cibo: questa è la volta del DER SPIEGEL che, dopo il The Guardian, sferra un attacco pesante al fantastico modo di Farinetti e al sistema politico a lui collegato. Nell’articolo si denuncia come l’Italia stia in piedi grazie all’interconnessione del sistema … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare


Cittadini nelle Istituzioni: la grande rivoluzione del MoVimento

“Ed é questa la grande rivoluzione del MoVimento 5 Stelle: cittadini nelle istituzioni che lavorano per i cittadini verso un progetto di miglioramento della qualità della vita. Se questo vuol dire essere populisti, allora lo siamo. “

Share on Pinterest
There are no images.
Condividi coi tuoi amici








Inviare


A Roma per parlare di agricoltura

Mentre attendiamo notizie positive per la formazione del nuovo governo, comunque a Roma il lavoro va avanti con i colleghi portavoce nazionali della Commissione #Agricoltura del MoVimento 5 Stelle.

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare


Convenzione di Istanbul contro la violenza sulle donne

Mercoledì 13 giugno, un giorno importante per l’Unione Europea che ha festeggiato il primo anno dalla firma della “Convenzione del Consiglio d’Europa sulla prevenzione e la lotta contro la violenza nei confronti delle donne e la violenza domestica”, o più semplicemente detta “Convenzione di Istanbul”. Questo documento costituisce il primo vero strumento internazionale che considera … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare