Gli accordi commerciali si fanno alla luce del sole!

pubblicato il
Share on Pinterest
There are no images.
Condividi coi tuoi amici










Inviare

In questi giorni il Senato italiano approverà o meno il CETA, il trattato di libero scambio tra Unione europea e Canada. In queste circostanze voglio riproporvi questo video, registrato il 21 marzo 2017.

Ero appena uscito da un confronto con la Commissione Agricoltura del Parlamento Europeo sullo stato dei trattati commerciali, in cui il rappresentante della Commissione Europea si è lamentò del fatto che l’opinione pubblica spesso non accoglie favorevolmente i trattati commerciali fino ad arrivare a dei “psicodrammi collettivi”, a sua detta motivati da ignoranza o incompetenza.

Noi non possiamo accettare questa impostazione e non possiamo accettare questo tipo di compromesso!

La negoziazione di accordi commerciali non può avvenire senza un coinvolgimento democratico, e senza dubbio non può avvenire in spregio di ogni confronto con la società civile, circostanze verificatesi sia con il TTIP che con il CETA.

I semplici calcoli matematici svolti in qualche ufficio qui a Bruxelles non possono essere la base sufficiente a procedere con accordi internazionali che hanno ricadute su centinaia di milioni di persone.

Ci si concentri invece nel tutelare la qualità dei nostri prodotti e nell’approcciarsi agli accordi internazionali con trasparenza così da tutelare realmente gli interessi dei cittadini tutti!

Ti potrebbe interessare anche


Made in Italy in Cina: non ci stiamo a nessun accordo al ribasso

L’Unione europea e la Cina hanno pubblicato due elenchi di indicazioni geografiche europee la cui protezione sarà oggetto di un accordo bilaterale da concludersi entro 2017. L’Italia ha 293 eccellenze agroalimentari tutelate dai marchi IGP e DOP. Negli elenchi ne sono presenti solo 26 già garantite e una trentina sotto valutazione da introdurre non prima … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare


Un’etichettatura trasparente per tutelare il consumatore

La sentenza della Corte di giustizia europea che ha recentemente vietato la denominazione “latte” per gli alimenti vegetali a base di soia per non confonderli con gli alimenti di natura animale come il latte, sicuramente ha l’intento di garantire la trasparenza e di tutelare i consumatori nelle loro scelte d’acquisto, cautelandoli dalle frodi. Ci sono … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare


Il CETA passa in commissione Affari Esteri al Senato, votato da PD e FI

Tra i nomi di coloro che hanno votato a favore ci sono Bruno Astore, Renato Schifani, Pier Ferdinando Casini, Mario Monti: nomi certamente non noti per aver dato un futuro migliore al nostro Paese e alla nostra economia. Il CETA in Aula non va presentato: continuate a sostenerci per evitare che questo trattato venga approvato … Continua

Share on Pinterest
There are no images.
Condividi coi tuoi amici








Inviare


Spegniamo la terra dei fuochi!

L’Europa difende a spada tratta l’austerity esigendo dall’Italia rigore nei conti. Pretendiamo lo stesso rigore quando si tratta di far rispettare il diritto alla salute. L’Europa difende a spada tratta l’austerity esigendo all’Italia rigore nei conti. Pretendiamo lo stesso rigore quando si tratta di far rispettare il diritto alla salute. Troppi cittadini che vivono nella terra … Continua

Share on Pinterest
There are no images.
Condividi coi tuoi amici








Inviare