Il futuro dell’Europa? Il mio intervento a TPN

pubblicato il
Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici










Inviare

Mi è stato chiesto quale sarà il futuro dell’Unione europea.

Oggi viviamo in un momento storico in cui l’idea di Europa che abbiamo conosciuto fino ad ora sta cambiando.

L’Unione europea, per quanto si possa fingere che non sia così, sta vivendo un periodo di declino interno, sia economico, che sociale. A testimoniare questo declino non c’è solo la Brexit, ma anche lo scontento dei tanti cittadini che hanno ormai smesso di credere in questa Istituzione.

L’Europa deve cambiare direzione se vuole tornare ad essere quell’idea per cui è stata concepita, se vuole tornare ad essere una vera comunità, unita e in crescita.

Qui il mio intervento a Telepordenone.

Ti potrebbe interessare anche


Difendiamo le radici del vino e della nostra Storia

La settimana scorsa ho partecipato ad un incontro pubblico che aveva per oggetto il futuro della viticoltura a partire dalle sue radici. Si è svolto a San Giorgio della Richinvelda, una piccola cittadina friulana che nel corso dei decenni si è specializzata nella produzione di “barbatelle”, cioè le piantine di vite di ogni qualità innestate … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare


Avanti Italia, il CETA non deve passare!

Oggi alle 13.00 il CETA verrà votato in Senato, in commissione Affari Esteri. Non smetterò mai di dirlo: il CETA distrugge le piccole e medie imprese italiane a favore delle grandi multinazionali e dà il via libera all’invasione dell’Ogm. Non di meno è incomprensibile come il Canada, un Paese che elargisce 3.3 miliardi di dollari … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare


Innoviamo l’agricoltura attraverso salute e qualità

La scorsa settimana ho partecipato come relatore ad un incontro in Parlamento europeo sull’innovazione agricola e all’impatto di questa nel nostro quotidiano. Quando si parla di innovazione agricola penso ad un approccio rivolto al futuro, che porti benessere, un benessere in termini di salute e di qualità. Penso dunque ad un’innovazione sostenibile, non solo dal … Continua

Share on Pinterest
There are no images.
Condividi coi tuoi amici








Inviare


Un’etichettatura trasparente per tutelare il consumatore

La sentenza della Corte di giustizia europea che ha recentemente vietato la denominazione “latte” per gli alimenti vegetali a base di soia per non confonderli con gli alimenti di natura animale come il latte, sicuramente ha l’intento di garantire la trasparenza e di tutelare i consumatori nelle loro scelte d’acquisto, cautelandoli dalle frodi. Ci sono … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare