Il MoVimento 5 Stelle pensa alle piccole grandi opere utili per il territorio! #Isonzo

pubblicato il
Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici










Inviare

Mentre in Friuli Venezia Giulia le ferrovie locali non hanno gli investimenti necessari (in finanziaria il Pd boccia le proposte del Movimento 5 Stelle) Delrio e Berlusconi pensano alla follia del Ponte sullo Stretto di Messina. Il contrario di quello che vuole fare il Movimento 5 Stelle che non vuole l’opera inutile in Sicilia, bensì tante opere piccole utili per il territorio friulano.

Il “leader” condannato per frode fiscale di Forza Italia dice che “Serve un piano Marshall per il Sud e l’infrastruttura tra Calabria e Sicilia è la priorità”. Così rilancia la vecchia idea del 2001, rilanciata da Renzi nel 2016 e riconfermata da Delrio pochi giorni fa che ha dichiarato: “Abbiamo riattivato una rete dignitosa di trasporto quotidiano, studio di fattibilità e dibattito. I soldi ci sono”. Non ci sono soldi per sistemare in maniera adeguata le piccole opere ma ci sono per le grandi opere inutili che piacciono alle mafie?

Sul nostro territorio è fondamentale puntare in azioni che mirino a migliorare e a mettere in sicurezza il nostro Isonzo, che riqualifichino le aree degradate puntando ad un miglioramento ambientale e ad un turismo sostenibile. La priorità degli interventi deve essere data non alle grandi opere come il Ponte sullo stretto, ma alle opere contro il dissesto idrogeologico. Non abbiamo bisogno di nuove infrastrutture, ma di una politica seria di difesa del territorio e una nuova e più avanzata strategia di riduzione dei rischi.

I candidati  del Partito di Renzi (la posizione di Delrio è nota), della Lega e di Forza Italia che cosa hanno da dire? Sono a favore del Ponte sullo Stretto? La posizione del MoVimento 5 Stelle è chiara: no alle opere inutili e costosissime come il ponte sullo Stretto, sì alle tantissime piccole opere indispensabili, fatte presto e bene. Pensiamo ad esempio al rilancio delle linee ferroviarie locali, agli investimenti necessari contro il dissesto idrogeologico, ai fondi per la manutenzione del manto stradale, a maggiori fondi per la ciclabilità e la mobilità sostenibile.

Ti potrebbe interessare anche


L’area a caldo della Ferriera di Servola non è il futuro di Trieste

Trieste è da anni sotto scacco da parte di una realtà, la Ferriera, che la rende ambientalmente dannosa per la salute dei suoi abitanti, e la cui contropartita è l’occupazione, o ancor meglio, i paventanti licenziamenti in caso di chiusura. Non credo sia possibile ipotizzare un futuro per questa città che veda ancora uno scenario … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare


La PAC è un’occasione che non possiamo più perdere

Se da un lato posso ritenere positivo che la PAC abbia tra i suoi obiettivi prioritari quello dell’occupazione, più volte ho sottolineato che occorre una visione strategica che non si riduca alla mera individuazione di obiettivi quantitativi, ma che metta al centro la qualità dei prodotti e consideri in modo dettagliato e ragionato come ci … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare


Complimenti al collega e amico Fabio Massimo Castaldo eletto vicepresidente del Parlamento europeo

Fabio Massimo Castaldo è stato eletto vicepresidente del Parlamento europeo!! Questo è un voto storico e un chiaro riconoscimento per il M5S e per il lavoro che abbiamo svolto in questi anni, in cui abbiamo portato le istanze dei cittadini in Parlamento senza mai arretrare. Continuiamo così! Buon lavoro Fabio Massimo!

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare


Questione lupo: correggere la direttiva habitat non risolve nulla

Sul territorio bellunese si parla molto della “questione lupo”. La scorsa estate l’attenzione è ricaduta sui fatti avvenuti all’alpeggio fra Nevegal e Visentin nei quali un lupo ha attaccato ripetutamente dei greggi di pecore. Sono d’accordo con Cristiano Fant, referente Enpa (ente nazionale protezione animali) per la provincia di Belluno quando afferma che “La presenza … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare