Incontro Nazionale alla Camera dei Deputati degli Sportelli SOS AntiEquitalia del MoVimento 5 Stelle!

pubblicato il
Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici










Inviare

Tutti gli Sportelli di Soccorso SOS Antiequitalia del MoVimento 5 Stelle si sono riuniti venerdì 21 luglio 2017 presso la Sala Tatarella nel Palazzo della Camera dei Deputati a Roma. Il Deputato del MoVimento 5 Stelle Carlo Sibilia coordinatore dei Punti di Ascolto e promotore della riunione nazionale, ha introdotto i lavori ricordando i capisaldi alla base dell’iniziativa, ovvero essere vicini ai cittadini vessati, e dare loro i primi sostanziali strumenti di difesa sottolineando inoltre i possibili sviluppi futuri del progetto.
La deputata Emanuela Corda ha ribadito che il “problema” fisco è il problema principale in Italia dove un’economia sana ha bisogno di ossigeno cominciando in primis a far rispettare le leggi che già ci sono attraverso azioni forti sul territorio.

Con il supporto del collaboratore Legislativo Francesco Travaglino sono stati analizzati i dettagli del nuovo ente Agenzia delle Entrate-Riscossione, analizzando le opache incoerenze della legge vigente, illuminando lo scenario deprimente di Riscossione Tributi vecchio, farraginoso, prepotente, vessatorio, superficiale e tanto, tanto incompetente.

sos equitalia!

Si sono susseguiti gli interventi dei volontari dei Centri Regionali.
Racconti di verità vissute, di casi di piccola e media imprenditoria in cerca di aiuto, di persone in gravi difficoltà economiche e psicologiche lasciate sole o addirittura autoisolatesi dalla società per la vergogna di una situazione sfuggita di mano non a loro, ma sfuggita di mano ad Equitalia, ente disumano per eccellenza.

A sottolineare la gravità della situazione anche i racconti di persone vicine a meditare il gesto estremo, racconti che suscitano compassione, indignazione, rabbia, ma tanta stima per i nostri volontari, sempre determinati nel portare a termine il difficile compito di far vedere la luce in fondo al tunnel a persone che hanno perso la speranza.

Anche lo Sportello SOS AntiEquitalia del FVG (del quale faccio da referente assieme al Portavoce Comunale Stefano Della Flora) era presente a questo importante appuntamento con il suo gruppo di volontari, tra cui il Consigliere Comunale M5S Mara Turani. Per il gruppo è intervenuto il volontario e fiscalista Mauro Capozzella, che ha fatto un puntuale resoconto di come è portata avanti l’attività nella nostra Regione, ricordando che lo sportello, costituito di un nutrito numero di volontari tra cui un assistente legali, uno psichiatra e diversi attivisti, è finanziato grazie alle donazioni spontanee di sostenitori del MoVimento e della donazione del gettone di presenza dei Consiglieri Comunali del territorio.

Capozzella è poi entrato nel merito del lavoro svolto presentando i numeri: 3,5 milioni di euro di cartelle in soli 5 mesi conseguenza di un drammatico indebitamento pro capite, ma soprattutto ha comunicato alla platea di volontari un risultato ancora più eclatante: l’Amministrazione comunale di Pordenone, preso atto dell’importanza dello strumento, palesata anche dai vari organi di stampa locali, ha annunciato l’apertura uno sportello analogo presso i locali del Comune di Pordenone.

Ogni Centro Regionale, sempre nel rispetto delle indicazioni e dei consigli di Carlo Sibilia, si è organizzato, logisticamente parlando, in maniera diversa, ma ogni Centro ha anche portato testimonianze di approcci diversi ed efficaci per aiutare i cittadini vessati da Equitalia, approcci frutto di creatività e passione.
Ecco che allora, come previsto negli intenti esposti dal Deputato Carlo Sibilia, si rende , quasi automaticamente, necessaria una condivisione di questi approcci a livello nazionale, che si estrinseca attraverso nuovi strumenti di condivisioni dei metodi, approcci, strategie e discussioni.
Quindi, sancito il successo dei Centri Regionali ora Carlo Sibilia propone un inevitabile passo avanti con una azione più potente organizzata ed efficace.

Dal piccolo al grande, dove mille volontari “uno vale uno” valgono un milione, quando sono uniti negli ideali del MoVimento 5 Stelle .

Ti potrebbe interessare anche


La partecipazione, arma vincente del M5S

Ieri sera sono stato invitato nel Centro d’ascolto SOS anti Equitalia di Pordenone dove ho avuto l’occasione di aggiornarmi rispetto all’andamento delle richieste di aiuto da parte di cittadini alle prese con le cartelle esattoriali, e allo stesso tempo ho avuto l’occasione di aggiornare le molte persone convenute, in merito ai temi europei che riguardano la … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare


Ecco perché dovresti scegliere il biologico!

L’attenzione verso un alimento sano, genuino e rispettoso dell’ambiente in cui viviamo è sempre più diffusa. Tuttavia, l’agricoltura biologica incontra spesso le critiche di varia natura: c’è chi sostiene che si tratti di una moda passeggera o chi pensa che il bio abbia un costo non accessibile a tutti. La scelta di un prodotto biologico … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare


Quasi 22 milioni di euro per le scuole elementari italiane che entreranno nel progetto di inserimento di frutta e verdura

Sono orgoglioso di essere il parlamentare italiano referente del progetto per l’inserimento di frutta e verdura nei menù delle scuole elementari. L’alimentazione dei bambini è un aspetto importantissimo e progetti come questo sono fondamentali in quanto mirano alla corretta alimentazione e alla salute dei nostri bambini. Attualmente ogni anno ben 20 milioni di bambini europei … Continua

Share on Pinterest
There are no images.
Condividi coi tuoi amici








Inviare


Proposta direttiva Bolkestein: aumenta la burocrazia e alimenta l’insofferenza dei cittadini

Ieri ho partecipato al dibattito sulla proposta della Commissione Europea sulla procedura di notifica delle norme nazionali che rientrano nel campo della direttiva servizi, meglio conosciuta come direttiva Bolkestein. In poche parole la Commissione parlamentare sul Mercato interno e la protezione dei consumatori (IMCO), di cui faccio parte, sta rivedendo la proposta della Commissione Europea, … Continua

Share on Pinterest
There are no images.
Condividi coi tuoi amici








Inviare