L’inizio del cambiamento

pubblicato il
Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici










Inviare

nasce governo del cambiamento

“Se lo puoi sognare, lo puoi fare” ci ha ricordato Beppe Grillo. Ora il nostro sogno è diventato realtà. Venerdì 1° giugno Giuseppe Conte si è presentato al Quirinale per la cerimonia del giuramento davanti al Presidente della Repubblica Mattarella. Nella sua squadra di governo gialloverde sono coinvolti, tra gli altri, il nostro capofila del Movimento 5 Stelle Luigi Di Maio e il leader della Lega Matteo Salvini. Di Maio ha ricevuto l’incarico di guidare il Ministero del Lavoro e Salvini guiderà il Ministero dell’Interno, mentre entrambi si dividono il compito della Vicepresidenza del Consiglio.

Questo è stato solo il primo passo. Infatti, martedì e mercoledì si è votata la fiducia al Senato e alla Camera dei Deputati. A palazzo Madama Conte ha pronunciato il suo primo discorso davanti ai membri del Parlamento. Il tema guida è stato quello del cambiamento. Il cambiamento tra vecchie e nuove categorie politiche, il cambiamento nel metodo e quello nei contenuti.

Per quanto riguarda il metodo, il nostro proposito è quello di ascoltare i bisogni dei cittadini, creare o potenziare tutto ciò che funziona e infine controllare se gli obiettivi posti a monte siano stati raggiunti. In merito ai contenuti, invece, il premier Conte ha spaziato tra tutti i diversi punti trattati nel programma approvato nell’accordo tra M5S e Lega.

Su agricoltura e ambiente ha ribadito le posizioni che il Movimento porta avanti anche a livello europeo, evidenziando in particolare la scelta di un’economia circolare e l’utilizzo dell’innovazione tecnologica in quest’ambito per il rilancio delle piccole imprese.

Un diritto fondamentale di ogni cittadino è stato definito internet, che in un mondo sempre più digitalizzato e connesso deve assicurare un elevato livello di protezione dei dati.

A questo punto ci tengo ad augurare un buon lavoro al Presidente Conte e a tutto il team dei Ministri, perché sia davvero l’inizio di un bel cambiamento per il nostro Paese.

Ti potrebbe interessare anche


L’agricoltura in Italia è una priorità

Ieri con il nostro candidato presidente alla regione Friuli Venezia Giulia Alessandro Fraleoni Morgera, ho avuto un interessante incontro al Consorzio Agrario FVG con la sua direzione nonchè col presidente di Coldiretti. Di seguito abbiamo incontrato i presidenti delle cooperative vitivinicole tra la più rilevanti del regione. Più mi interfaccio col mondo dell’agricoltura italiana, che ha … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare


Mettiamo fine agli allevamenti di animali da pelliccia in Europa! #MakeFurHistory

Sono molto felice di aver firmato in Parlamento europeo la petizione per mettere fine agli allevamenti di animali da pelliccia! Già molti Paesi europei come Austria, Gran Bretagna, Croazia e Slovenia hanno proibito l’allevamento di “animali da pelliccia”, termine già di per sé ridicolo, e molti altri Paesi come Olanda, Norvegia, Serbia e Repubblica Ceca hanno … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare


Mai più spose bambine

Oggi, festa internazionale della donna, il mio pensiero va a tutte le bambine che vivono il dramma dei matrimoni precoci. 

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare


Biologico: no ad accordi al ribasso

Oggi abbiamo votato contro il nuovo regolamento sull’agricoltura biologica, relativo alla produzione e all’etichettatura dei prodotti biologici, dal momento che questo rappresenta un enorme passo indietro sul tema della contaminazione da sostanze non autorizzate, come i pesticidi. Non c’è nulla da festeggiare per i produttori del biologico di QUALITA’ come quello italiano. E’ un’occasione persa per un … Continua

Share on Pinterest
There are no images.
Condividi coi tuoi amici








Inviare