Questo è il PD

pubblicato il
Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici










Inviare

Oggi in Senato è stata bocciata la richiesta del MoVimento 5 Stelle sui vitalizi: hanno detto no alla procedura d’urgenza.

È l’ipocrisia più totale: PD e Forza Italia uniti, insieme a Mdp, Sinistra Italiana, Alfano e Verdini per votare “no” alla dichiarazione d’urgenza proposta dal MoVimento 5 Stelle. Questa proposta del MoVimento 5 Stelle avrebbe accelerato la discussione e dimezzato i tempi.
Hanno detto “no”. Quando si è trattato di votare la legge Boccadutri sui soldi ai partiti Pd e soci ci hanno messo solo due settimane. Ora devono “riflettere” ed approvare modifiche.

Perché dire “no”? Per rallentare la discussione che avverrà così solo in autunno, per poi approvare delle modifiche per farla nuovamente tornare alla Camera, quando non ci sarà più il tempo di approvarla e così potranno tenersi il vitalizio.

Ancora una volta tutti i partiti, e in primis il PD che doveva essere per una volta tanto dalla parte giusta, si sono rivelati quello che sono realmente: una casta attaccata solo ed esclusivamente alle loro poltrone, ai privilegi da Medioevo, che non si dispiace di vivere sulle spalle di una popolazione stremata dalla condizione politica ed economica.

Perché alla fine chi se ne frega di dare un segnale di partecipazione nello stringersi la cintura, no? Apposto io, apposto tutti. Giusto?
Vergogna.

#VergognaPD

Categorie: Italia

Ti potrebbe interessare anche


Ferriera: basta tergiversare, bisogna agire

Leggo sui quotidiani la denuncia mossa dai consiglieri regionali Cinque Stelle sul possibile conflitto d’interessi in merito alla firma del decreto AIA, cioè l’Autorizzazione Integrata Ambientale, nella Ferriera di Servola. Se così fosse, questo sarebbe un atto gravissimo che metterebbe ancora una volta in discussione la salubrità di un impianto produttivo altamente impattante in centro … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare


Spaghetti, mandolino e Glifosate

Prendo spunto da una notizia di pochi giorni fa per parlare di cibo e salute. L’associazione Grano Salus, formata da imprenditori indipendenti in ambito agricolo, ha recentemente reso pubblici i dati di un’analisi che la stessa associazione ha commissionato su un campione di prodotti alimentari industriali di marca. Nel caso specifico sono stati analizzati gli … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare


Migranti: tra opportunismi, cecità e affari

Renzi e il Pd ci hanno svenduto per 80 euro euro trasformandoci nel più grande porto d’Europa. Infatti, man mano che i giorni passano, emergono i particolari inquietanti di un progetto e di  una gestione degli sbarchi dei migranti sulle coste italiane che ha dei chiari responsabili. Pochi giorni fa, infatti, quasi per caso, veniamo … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare


Programma Frutta e Verdura nelle Scuole: il mio intervento a Punto Europa

In Commissione Agricoltura abbiamo stabilito di incentivare il consumo di alimenti sani e salutari come la frutta e la verdura dando un contributo alle scuole elementari che si iscrivono ed entrano nel progetto. All’Italia quest’anno spettano 21.704 956 euro. Il programma che entrerà in vigore a partire dal 1 Agosto 2017, mira ad incrementare stabilmente il consumo di frutta, verdura e latte nella … Continua

Share on Pinterest
There are no images.
Condividi coi tuoi amici








Inviare