Re-immaginiamo le città con il trasporto pubblico gratuito

pubblicato il
Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici










Inviare
Le emissioni delle vetture, il traffico, l’accesso ai servizi fondamentali esclusivamente tramite l’automobile privata rappresentano delle forti problematicità che peggiorano la qualità di vita nelle città.
TPG 1
Provate solo ad immaginare di quanti spazi verdi potremmo disporre se non avessimo bisogno di tutti quei parcheggi, spesso troppo affollati o addirittura inutilizzati, avendo un sistema di trasporto pubblico che realmente soddisfa i bisogni di tutti i cittadini. Se ci pensate bene, Il trasporto pubblico non ha bisogno di parcheggi pubblici perché transita continuamente.
Noi del MoVimento 5 Stelle vogliamo re-immaginare la città, pragmaticamente e criticamente, cominciando da quello che già esiste, concentrandoci su programmi e proposte mirate alla sua trasformazione.
Per questo dal 2016 sto portando avanti una serie di eventi sulla mobilità sostenibile e sul trasporto pubblico gratuito, incontrando esperti del settore, architetti, urbanisti e consiglieri comunali.
Perché dovremmo pagare i biglietti dell’autobus, della metro o del tram, quando in realtà li abbiamo già pagati?
L’attuale sistema di trasporto pubblico è un cane che si morde la coda. I mezzi sono usurati e fatiscenti, spesso vuoti, e i cittadini devono pure pagare due volte: gli introiti derivanti dai biglietti costituiscono meno del 9% dei ricavi totali, mentre la parte più cospicua deriva da finanziamenti pubblici, quindi dalle nostre tasse. Ecco perché hai già pagato il biglietto!
Invece di investire in strade, parcheggi ed altre cementificazioni incontrollate, perché non investiamo nella produzione e nell’utilizzo di mezzi di trasporto ecosostenibili e gratuiti per tutti?
Oggi il trasporto pubblico gratuito è realtà già da diversi anni nella capitale estone Tallinn, che dall’1 gennaio 2013 ha deciso di rendere gratuiti i mezzi pubblici comunali per i propri cittadini. A seguito dell’eliminazione del biglietto non ci sono state le catastrofi che molti contrari a questo progetto prospettavano, anzi, le perdite del mancato introito dei biglietti sono state compensate dai vantaggi sociali, ambientali e fiscali.
Aria più pulita a beneficio della salute pubblica, decongestionamento del traffico e degli ingorghi, diminuzione degli incidenti stradali e dell’inquinamento acustico, minor consumo di suolo, sostegno a tutte le famiglie, parcheggio più facile e risparmi manutentivi sulle strade: questi sono solo alcuni importanti miglioramenti che verrebbero apportati nella nostra quotidianità.
Incoraggiando l’uso del trasporto pubblico non solo ridurremmo le emissioni di CO2, ma anche si faciliterebbe e incrementerebbe la micro-economia dei centri urbani dato che i cittadini potrebbero raggiungere più agevolmente negozi, bar e tutto ciò che cercano.
Ecco perché conviene investire nel trasporto pubblico gratuito!
Partecipa al prossimo evento a Forlì in cui assieme a esperti del settore ti daremo una visione diversa della città! http://marcozullo.it/evento/trasporto-pubblico-gratuito-uno-strumento-per-diminuire-il-traffico-e-recuperare-risorse/

Ti potrebbe interessare anche


Chiedi all’UE un’agricoltura più sana: partecipa alla consultazione online

In questi giorni si sta decidendo il futuro della Politica Agricola Comune (PAC), una delle politiche più importanti, influenti e dibattute dell’UE. Oggi, però, abbiamo la possibilità di esprimere la nostra opinione a riguardo: la Commissione europea ha avviato una consultazione pubblica (online) sul futuro della PAC, che terminerà il 2 maggio 2017. Attraverso la … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare


Progetto europeo Life Wolfs Alps: più che caccia al lupo è caccia ai voti!

Che la mozione approvata in Consiglio regionale sull’uscita del Veneto dal progetto europeo Life Wolf Alps sia una mera mossa politica attuata dal cacciatore Berlato è assolutamente evidente: al consigliere di Fratelli d’Italia, di fatto, più che la caccia ai lupi interessa la caccia ai voti. Berlato sa benissimo che la Giunta non deciderà per … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare


Malles 3 – Pesticidi 1. Il TAR dà ragione ai cittadini

Malles è stata una delle mie prime mete che ho visitato da quando ho iniziato a lavorare qui in Parlamento europeo. E’ un paese delizioso in Val Venosta il cui territorio vive principalmente di agricoltura. Un paese inserito in una vallata splendida, apparentemente intonsa, ma in realtà problematica proprio dal punto di vista della salute … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare


A Parma città della Food Valley, agroalimentare e Made in Italy

Domani, sabato 6 maggio, a partire dalle ore 9.30 sarò a Parma, in piazza Ghiaia, sede del tradizionale mercato, per sostenere il candidato sindaco a 5 Stelle Daniele Ghirarduzzi nel suo primo evento della campagna elettorale. La mia presenza, oltre ad essere in appoggio alla lista del M5S impegnata alle Amministrative dell’11 giugno prossimo, sarà … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare