Robotica: il futuro è già qui

pubblicato il
Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici










Inviare

Alcuni giorni fa, partecipando all’European Robotics Week, sono rimasto colpito positivamente dal constatare che molte aziende, finanziate con i fondi europei, sono italiane: questo evidenzia che il nostro Paese ha delle grandi menti e delle capacità imprenditoriali che necessitano del supporto delle Istituzioni. E questo dimostra anche che i fondi europei, quando non vengono sprecati, sono una grande opportunità!

Ho conosciuto aziende che applicano la robotica in vari settori tra cui la ricerca medica, il soccorso umano, l’aiuto per gli anziani, lo sminamento dei terreni di guerra, e-learning e il trasporto. La robotica sta cambiando e cambierà inevitabilmente la nostra società: sta a noi cittadini e legislatori far in modo di poterla applicare al meglio, facendo gli interessi di tutti!

La quarta rivoluzione industriale, basata sulla virtualizzazione e l’interconnessione di dispositivi intelligenti, sta cambiando il modo di fare impresa. Le grandi multinazionali hanno già i mezzi e le possibilità per sfruttare questa tecnologia. Compito della politica è garantire pari condizioni di accesso per le piccole e medie imprese, vero tessuto economico dell’Italia.

Nel febbraio 2017 il Parlamento europeo ha votato per la prima volta un rapporto sulla robotica: nel testo si riconosce l’importanza di questo cambiamento epocale, ma allo stesso tempo si sottovaluta l’impatto dell’automazione su istruzione, diritti dei cittadini, politiche sociali e occupazione. L’obiettivo del #M5S è quello di trasferire la robotica nel mondo delle Pmi.

Nessuno rimanga indietro, il futuro è già qui.
#ERW2017

Ti potrebbe interessare anche


Agroalimentare e innovazione per tornare leader in Europa

Ogni territorio del nostro Paese ha delle caratteristiche che possono essere vincenti per risollevare l’economia italiana e per tornare ad essere leader in Europa e nel mondo. Dall’agroalimentare all’industria manifatturiera, dall’innovazione alla ricerca, dal turismo alla cultura, l’Italia ha una marcia in più. Oggi però paghiamo un sistema di malgoverno e mala gestione che sminuisce … Continua

Share on Pinterest
There are no images.
Condividi coi tuoi amici








Inviare


Bollino rosso per il Made In Italiano

Purtroppo sono costretto a tornare sul discorso delle etichette “a semaforo” da poco autorizzate anche in Francia e che causano gravissimi contraccolpi per il mercato italiano. Sapete di cosa si tratta? Di un’etichetta per i generi alimentari che utilizza i colori per indicare al consumatore la presenza e la quantità di determinate sostanze nel cibo … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare


Glifosato: nessuna intesa tra gli Stati UE ma la Commissione Europea vuole andare avanti

Non è stata trovata alcuna intesa sulla proposta di rinnovo dell’autorizzazione del glifosato per cinque anni e così la Commissione europea ha deciso di proseguire. Se non otterrà la maggioranza qualificata a fine novembre in comitato d’appello, sarà comunque libera di adottare tale proposta. Noi del M5S chiediamo sia adottato il principio di precauzione e … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare


Multinazionali europee: le mani sulle nostre municipalizzate

Ecco uno stupefacente stralcio del testo tratto dalla presentazione del Movimento 5 Stelle al convegno : “The Italian public debt in the Eurozone” – Camera dei Deputati – 3.7.2017. “Dal 1992, in un quarto di secolo, lo Stato ha messo sul mercato cespiti per un incasso equivalente a circa 170 miliardi. Eppure, nel frattempo, il … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare