In Senato il CETA non deve passare!

pubblicato il
Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici










Inviare

Fermiamo l’accordo che i partiti hanno approvato tradendo i cittadini.

L’ho detto più volte e continuo a ribadirlo: il CETA distrugge le piccole e medie imprese italiane a favore delle grandi multinazionali e mette a rischio il sistema di garanzie che tutelano consumatori e agricoltori.

Il CETA non porterà nessun beneficio alla nostra crescita economica, anzi, si calcola che in Europa si perderanno oltre 200.000 posti di lavoro.

stopcetameme

Questo trattato non solo mette a rischio le PMI italiane e le eccellenze del Made in Italy, ma mette anche a rischio la salute dei cittadini: in Canada infatti, sono utilizzate sostanze attive che sono vietate nell’Unione europea (come l’Acefato, il Carbaryl, il Paraquat, l’acido solforico) poiché estremamente tossiche e con effetti neurotossici e cancerogeni. Non di meno Il CETA porta sulle nostre tavole OGM, carne con ormoni e steroidi (il Canada usa la ractopamina, sugli animali da macello, un pericoloso steroide).

Non possiamo lasciare che questo accada: domani, martedì 25 luglio, il Senato non deve approvare questo trattato suicida per l’Italia e per l’Europa!

Vi invito ancora una volta ad essere partecipi, a non mollare, a mostrare che i cittadini non stanno dormendo: lanciamo dunque una nuova ondata di pressioni sui senatori e convinciamoli a rimandare ogni decisione fino a quando non avranno le idee più chiare sui rischi che questo trattato scellerato comporta per l’Italia e i suoi cittadini! Qui gli indirizzi email dei Senatori e tutte le istruzioni su come contattarli: (http://bit.ly/2uwP3wJ)

L’unione fa la forza, non molliamo! #StopCETA

Ti potrebbe interessare anche


Il lavoro da difendere, il lavoro da creare

Domani, sabato 21 aprile, sarò con Gianluigi Paragone, giornalista e neo senatore M5S, e il nostro candidato alla Presidenza del Friuli Venezia Giulia Alessandro Fraleoni Morgera, a Pordenone per parlare del lavoro da creare e il lavoro da difendere nella nostra Regione. L’appuntamento è nel chiostro della Biblioteca Civica di Pordenone alle 21.00. Non mancate e informate … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare


Presentazione dei candidati a Cordenons: un successo!

Partecipa. Scegli. CAMBIA.   Grande partecipazione questa sera a Cordenons per un momento conviviale ma anche di confronto con la nostra candidata al collegio uninominale di Pordenone Giovanna Scottà e con i nostri candidati nei collegi plurinominali. I nostri candidati hanno fatto una breve presentazione e assieme ci siamo messi a disposizione per rispondere alle … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare


Maniago, caso polli alla diossina: non si fa campagna elettorale con la salute dei cittadini

L’atteggiamento di Fabiano Filippin è davvero imbarazzante: egli afferma, ripreso dagli organi di informazione, che la vicenda dei polli alla diossina non ha suscitato grande interesse negli eurodeputati. A Filippin rispondo che, come ben sa, ho portato in più riprese questo caso in Parlamento europeo: trovo dunque davvero inopportuno che il consigliere strumentalizzi questo caso … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare


Ho visitato FICO Eataly World e purtroppo non ho trovato nulla di Fico

Recentemente sono andato a dare un’occhiata a FICO Eataly World a Bologna e ho raccolto una serie di immagini e video che voglio condividere con voi al fine di informare quanta più gente possibile su quale sia la realtà di questa tanto reclamizzata “Fabbrica Italiana Contadina”. A mio parere è un centro commerciale in piena regola, contornato … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare