Ambiente

L’ambiente è una risorsa limitata da cui dipendono il nostro sostentamento e il nostro benessere. Abbiamo bisogno di mille anni per costruire un centimetro di suolo, ma é sufficiente un anno per distruggerlo. Per contrastare il progressivo degrado del nostro ambiente occorre coinvolgere tutti gli attori politici ed economici per un’azione complessiva e coordinata a livello mondiale.

Dobbiamo fare di più. Molto di più di ciò che stiamo facendo. Molto di più di quello che è stato deciso a Parigi nel dicembre scorso, al termine della Conferenza sul Clima. Un accordo sul clima non può essere solo una dichiarazione di intenti, così come è accaduto. Un accordo, per avere risultati reali, non può che essere vincolante.

In Parlamento Europeo il Movimento 5 Stelle lavora per fornire strumenti di tutela ambientale. Perché se distruggiamo il nostro pianeta, non ci troveremo con un pianeta B.

SITUAZIONE ATTUALE

Per contrastare il progressivo degrado del nostro ambiente urge un intervento collettivo da parte degli Stati, delle amministrazioni nazionali, regionali e locali, delle imprese, delle Ong e dei singoli cittadini.

Un ambiente sano significa salute per le persone. Non stiamo parlando di paesi lontani, parliamo di grave inquinamento anche dei luoghi vicini a noi, quelli in cui viviamo. Come mostrano le analisi su campioni di uova, pesci, bovini, insalata e ortaggi gran parte del Veneto centrale è inquinata fortemente dalle sostanze perflouoro-alchiliche (PFAS), largamente usate nell’industria. Tutte queste sostanze entrano poi nella catena alimentare provocando a lungo andare danni alla salute delle persone e dei bambini, come dicono i medici per l’ambiente (ISDE) nelle loro preoccupanti dichiarazioni.

In definitiva possiamo continuare a non interessarci alla qualità dell’ambiente che circonda? Possiamo continuare a non batterci perché le istituzioni mettano al centro delle proprie politiche la salvaguardia del nostro ambiente?

Dobbiamo monitorare le azioni messe in campo dagli Stati e correggerle se inadeguate.

Dobbiamo predisporre dei piani nazionali vincolanti a supporto delle politiche di contrasto al cambiamento climatico.

COSA ABBIAMO FATTO NOI DEL M5S

Nelle Commissioni di cui faccio parte in Parlamento Europeo mi sono battuto per la tutela ambientale. All’interno della strategia per la costituzione della Macroregione Adriatico-Ionica ho ribadito che la crescita di un’area come quella della Macroregione dipende innanzitutto dalla capacità di attrazione turistica e dalle attività economiche legate alla specificità dell’ambiente e dell’ecosistema, piuttosto che dallo sviluppo industriale.

Siamo impegnati costantemente contro l’introduzione di pesticidi e Ogm in agricoltura e nella promozione di politiche agricole attente alla tutela della biodiversità e della qualità del suolo.

In Commissione Ambiente il M5S ha proposto una mozione di risoluzione che avrebbe impedito al glifosato di essere inserito nelle sostanze permesse dalla Ue.

Sempre la Commissione Ambiente ha approvato un progetto di relazione sull´economia circolare nel quale il Movimento é stato capace di inserire il principio della responsabilità estesa del consumo, in modo da obbligare le grandi imprese a farsi carico dello smaltimento degli oggetti che producono e ridurre l’impatto sull’ambiente.



Rifiuti tossici a Pernumia (PD): pretendiamo risposte dalla giunta Zaia

Il M5S pretende da Bottacin, Assessore all’Ambente del Veneto, risposte immediate sulla tempistica del risanamento ambientale nell’area della discarica di Pernumia (Pd). Siamo davvero preoccupati perché la salute dei cittadini è a rischio: le analisi hanno infatti dimostrato la tossicità dei rifiuti per la presenza di idrocarburi e di metalli pesanti in quantità eccedenti i limiti … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare

Categorie: Europa, Italia, Territorio

Il MoVimento 5 Stelle pensa alle piccole grandi opere utili per il territorio! #Isonzo

Mentre in Friuli Venezia Giulia le ferrovie locali non hanno gli investimenti necessari (in finanziaria il Pd boccia le proposte del Movimento 5 Stelle) Delrio e Berlusconi pensano alla follia del Ponte sullo Stretto di Messina. Il contrario di quello che vuole fare il Movimento 5 Stelle che non vuole l’opera inutile in Sicilia, bensì … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare


Stop alle contraffazioni: un’etichetta chiara per il miele Made in Italy

La Commissione Agricoltura del Parlamento europeo ha approvato un rapporto che suggerisce alla Commissione europea le nuove regole per disciplinare il settore dell’apicoltura. Abbiamo sostenuto con forza la richiesta di un’etichetta che non si limiti a indicare “miele UE/miele non UE”, ma che fornisca una piena tracciabilità del prodotto, anche in caso di mix, e definizioni … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare


Smog: Pordenone ultima in FVG per qualità dell’aria ma il M5S ha un piano

Mentre in Germania si fanno i test sui gas di scarico delle auto utilizzando le persone, i cittadini della provincia di Pordenone e provincia, a loro insaputa, potrebbero essere già pronti per i test. Lo dico con ironica amarezza, dato che tutti i cittadini di Pordenone e provincia nel 2017 sono stati sottoposti a 39 … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare


Fucina: il futuro in tavola!

Vi aspetto tutti venerdì prossimo alle ore 18.30 presso il Teatro Gustavo Modena a Palmanova, Udine. Perché ho voluto fortemente organizzare quest’evento? Perché non si può più attendere, perché il futuro è già qui ed e vivo e presente più che mai. È importante conoscere e ragionare su ciò che accadrà, sulle visioni che provengono … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare


PAC: no ai tagli in agricoltura annunciati da Oettinger. Si punti ad una politica di risparmio

Il commissario Oettinger poco tempo fa ha annunciato tagli per 10 miliardi al bilancio per l’agricoltura, mettendo in grave difficoltà Paesi come l’Italia. Pur comprendendo la necessità di rivedere le dotazioni sono convinto che la soluzione migliore non siano i tagli, ma i risparmi: non sforbiciate lineari qui e là, ma un’analisi attenta di come … Continua

Share on Pinterest
There are no images.
Condividi coi tuoi amici








Inviare


Fatto inaudito nelle mense di Trieste: la salute dei bambini e i diritti dei lavoratori prima di tutto

Quello che è accaduto nelle mense scolastiche di Trieste è davvero inaudito: come è possibile che nei piatti dei bambini si ritrovino muffa e pezzi di spugna? Anche se la Dussmann Service srl -ditta appaltatrice del servizio mense negli asili nido e nelle scuole di infanzia e primarie del Comune di Trieste- ha prontamente risposto … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare


Watly e i Vivai Cooperativi di Rauscedo: due eccellenze italiane in Friuli Venezia Giulia

Il 4 marzo rappresenterà una data epocale: verranno decise le sorti del nostro paese. Luigi Di Maio, il nostro candidato premier, si sta spendendo al massimo mettendoci cuore, anima e corpo: nel suo Rally tour, arrivato fino alla nostra regione, sta incontrando moltissime realtà produttive italiane. In Friuli Venezia Giulia, tra le tante aziende visitate … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare


Regolamento Omnibus: da oggi la politica agricola è più vicina alle aziende. Anche grazie al m5S!

Oggi abbiamo votato il Regolamento Omnibus: sono davvero soddisfatto del lavoro svolto dal nostro gruppo e dal fatto che i nostri emendamenti alla proposta originaria siano stati recepiti e abbiano ottenuto un voto favorevole. Finalmente siamo arrivati ad ottenere misure concrete di semplificazione e di tutela dei nostri agricoltori: da oggi la politica agricola è … Continua

Share on Pinterest
There are no images.
Condividi coi tuoi amici








Inviare


Politica alimentare europea: da Hogan nessun passo verso la Politica Agricola Alimentare Comune (PAAC)

Un’altra occasione persa: anche questa volta purtroppo, nonostante la comunicazione della Commissione, presentata dal Commissario responsabile per l’Agricoltura e lo Sviluppo Agricolo, Phil Hogan, portasse il titolo “Futuro dell’alimentazione e dell’agricoltura”, nessun passo avanti è stato fatto per trasformare la PAC in PAAC, Politica Agricola Alimentare Comune. Di fatto, di questa comunicazione pochissimo riguardava l’alimentazione. … Continua

Share on Pinterest
There are no images.
Condividi coi tuoi amici








Inviare


GPL di Chioggia: abbiamo portato il caso in Parlamento Europeo

Il caso del deposito Gpl di Chioggia è arrivato in Parlamento europeo: nell’ interrogazione che abbiamo da poco depositato, abbiamo fatto presente come l ‘iter decisionale del Governo italiano che ha portato alla sua autorizzazione, presenta numerose criticità. Esso sembra innanzitutto non aver tenuto conto delle peculiarità del territorio: dal 1987 l’intero bacino della laguna … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare


A Imola per parlare di trasporto pubblico locale gratuito: riduciamo il traffico e recuperiamo le risorse!

Stasera discuterò di trasporto pubblico gratuito insieme a Paolo Vergnano, consigliere Comunale M5S di Rovereto, promotore della legge di iniziativa popolare sulla mobilità sostenibile in Trentino, Gianluca Sassi consigliere Regionale del M5S Emilia-Romagna e i conslieri 5 stelle di Imola. Il focus dell’incontro sarà incentrato sul trasporto pubblico gratuito inteso come uno strumento fondamentale per … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare


1 2 3 21