Uova contaminate, Andriukaitis punisce chi gli fa comodo

pubblicato il
Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici










Inviare

Ho letto le dichiarazioni del commissario UE alla salute Andriukaitis, che trovo decisamente fuori luogo.

Ecco infatti che il caso “#Fipronil” si arricchisce di un ulteriore preoccupante tassello. A suo avviso le sanzioni non devono essere applicate ai Paesi responsabili della grave frode alimentare che ha coinvolto tutta Europa, cioè Belgio ed Olanda, che continuano a scaricarsi a vicenda le responsabilità di non aver comunicato tempestivamente il caso delle uova al fipronil.


Secondo Andriukaitis devono essere puniti SOLO i criminali, posizione che dal mio punto di vista non sta in piedi.
È troppo comodo sorvolare sulle responsabilità dei Paesi che sono preposti a tutelare la salute dei cittadini. I produttori in malafede sono certamente responsabili, ma altrettanto lo sono quei Paesi che hanno colpevolmente taciuto sulla questione nella speranza di nascondere tutto sotto il tappeto, a discapito dei cittadini!

Inoltre all’affermazione tanto condivisibile quanto scontata di Andriukaitis in cui sottolinea come sia fondamentale armonizzare il sistema di allerta rapido per alimenti e mangimi, rispondo che al di là dei proclami i controlli non sono stati per nulla tempestivi e che nulla è risolto visto che, purtroppo, continuano ad emergere problematiche.

A mio avviso TUTTI COLORO CHE HANNO SBAGLIATO, COMPRESI I PAESI IN QUESTIONE, DEVONO PAGARE. Basta soprassedere alle responsabilità politiche e mettere in secondo piano la salute dei cittadini.

Ti potrebbe interessare anche


Quale futuro per l’agricoltura di montagna?

Lo scorso 6 ottobre ho organizzato un incontro a Tai di Cadore (BL) con i colleghi portavoce D’Incà, Scarabel e con la presenza tecnica di Marco Sartorato di Ecornaturasì. Abbiamo discusso insieme ai cittadini del futuro dell’agricoltura montana nel quadro europeo oltre che italiano, delle difficoltà e di come superarle, del biologico, del giusto prezzo … Continua

Share on Pinterest
There are no images.
Condividi coi tuoi amici








Inviare


Glifosato, una buona notizia: anche il Ministro Martina si esprime contro, con un tweet!

Leggo dalle pagine di alcuni giornali nazionali la notizia in base alla quale il Ministro Martina improvvisamente si schiererebbe contro l’utilizzo del glifosato. Beh, posto che sia vero, meglio tardi che mai Ministro! Da sempre il M5S ha espresso la sua posizione chiara e precisa sul glifosato: BASTA all’abuso dei pesticidi in agricoltura. E’ fondamentale … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare


Multe europee sul latte, i conti non tornano

Stamattina ho partecipato alla conferenza stampa organizzata dal mio collega Luigi Gaetti per denunciare un possibile scandalo che riguarda l’Europa e le quote latte dell’Italia: di fatto l’Italia ha pagato circa 30 milioni di euro di multa per le quote latte solo per quanto riguarda l’annata 2014-15. Questo dato è emerso a seguito di una ricerca fatta … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare


Voto glifosato: ecco la verità!

In molti in questi giorni, proprio mentre mi trovo in Sicilia in vista delle elezioni, mi stanno chiedendo dei chiarimenti sul nostro voto sul glifosato: per far questo a mio avviso è fondamentale fare un passo indietro e comprendere tutti i passaggi salienti in merito a questa questione. Innanzitutto vi posso testimoniare che, nel corso … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare