pubblicato il

Sperimentazione animale


Sperimentazione animale

No alla sperimentazione animale, metodo scientifico non affidabile


Ti Potrebbe interessare anche:

pubblicato il

Etichettatura vegetariana e vegana. Un comune standard di certificazione: sarà possibile?

Le abitudini di spesa dei consumatori europei stanno cambiando e vanno verso una direzione di consumo più attenta alla salute, al benessere animale e alla sostenibilità ambientale. Il consumo di prodotti a base vegetale è in forte aumento rendendo da un lato questo segmento di mercato economicamente sempre più appetibile e dall’altro esponendo i consumatori▶ Leggi tutto

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare

pubblicato il

#NoPalmInMyTank per dire NO all’olio di palma nei carburanti

Ieri, 16 gennaio, insieme ad alcuni colleghi, al Parlamento europeo di Strasburgo abbiamo manifestato contro i combustibili derivanti da olio di palma. Questi combustibili sono tutt’altro che verdi, sono ritenuti tre volte più dannosi dei normali carburanti diesel. Sono causa di inquinamento, deforestazione e distruzione degli habitat naturali di diversi animali, tra cui gli oranghi▶ Leggi tutto

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare

pubblicato il

Giornata Nazionale per la Prevenzione dello Spreco Alimentare

Oggi è la Giornata Nazionale per la prevenzione dello spreco alimentare. I dati che ci arrivano su questo tema dagli Osservatori nazionali e dalla FAO, sono tutt’altro che rassicuranti. In Italia lo spreco alimentare supera i 15 miliardi all’anno che equivale allo 0,88% del PIL. Un numero terribilmente preoccupante. Inoltre, va sottolineato un particolare: l’80%▶ Leggi tutto

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare

pubblicato il

Agricoltura, protezione consumatori e molto altro: ne ho parlato a Telefriuli

La scorsa settimana sono stato ospite del programma “Il Punto” di Enzo Cattaruzzi a Telefriuli, nel quale abbiamo avuto modo di trattare diverse questioni. Si è parlato di agricoltura, in particolare delle pratiche sleali che avvengono in questo settore e dell’insufficiente remunerazione del lavoratore rispetto al prezzo finale di vendita. È importante rendersi conto che▶ Leggi tutto

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare