Si parla di: Europa

pubblicato il

Il mio diario settimanale, dal 3 al 9 novembre

Anche la settimana scorsa sono stato impegnato in prima linea sui temi dell’agricoltura (e in particolare ho partecipato a un simposio sull’utilizzo dei pesticidi) e dell’alimentazione (nello specifico, in questo caso, quella dei nostri studenti). La settimana si è poi conclusa con un incontro a Treviso con i portavoce del Movimento 5 Stelle Di Maio, Fico▶ Leggi tutto

Share on Pinterest
There are no images.
Condividi coi tuoi amici








Inviare

pubblicato il

NO EURO, siamo partiti! Beppe Grillo con noi a Bruxelles

Come vi ricorderete qualche giorno fa a Pordenone ho avuto il piacere di presentare ai cittadini i colleghi europarlamentari Valli e Zanni i quali hanno spiegato in modo molto limpido e ficcante perché uscire dall’euro e come. Il referendum si può fare e oramai la macchina è avviata. Mercoledì prossimo Beppe sarà con noi e▶ Leggi tutto

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare

pubblicato il

La doppia sede dell’Europarlamento ci costa 180 milioni l’anno. Ora basta!

L’Europarlamento ha due sedi. Una a Bruxelles e una in Francia, a Strasburgo. Ogni mese gli eurodeputati trascorrono la maggior parte del tempo a Bruxelles, dove si svolgono le sedute delle commissioni parlamentari, le riunioni dei gruppi politici e i meeting degli intergruppi. Nonché, in alcuni casi, le riunioni Plenarie. Ma una volta al mese▶ Leggi tutto

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare

pubblicato il

Il sistema bancario europeo è da cambiare [parte 3]

Il sistema bancario europeo, la moneta, la suddivisione tra banca di credito e banca finanziaria. Alcune proposte chiave per uscire dal vicolo cieco in cui siamo stati infilati, grazie anche a chi ci ha preceduto, non rappresentando gli interesi del nostro paese ma quelli dei poteri forti

Share on Pinterest
There are no images.
Condividi coi tuoi amici








Inviare

pubblicato il

Il sistema bancario europeo è da cambiare

Share on Pinterest
There are no images.
Condividi coi tuoi amici








Inviare

pubblicato il

Uscire dall’Euro attraverso un referendum. Parte 2

Share on Pinterest
There are no images.
Condividi coi tuoi amici








Inviare

pubblicato il

Uscire dall’Euro si può! Ecco come…. [parte 2]

Ma è davvero possibile il referendum per arrivare all’abolizione dell’Euro? Mi sono sentito porre centinaia di volte questa domanda, da decine di attivisti. Ebbene, la risposta è sì: contrariamente a quanto viene fatto credere dai partiti e dalla stampa a servizio governativo, è possibile. Ecco quindi come potremmo salvare il nostro Paese.

Share on Pinterest
There are no images.
Condividi coi tuoi amici








Inviare

pubblicato il

Ma è davvero possibile il referendum per abolire l’Euro? (Parte I)

Ci sono parti che hanno interesse a mantenere una sorta di status quo europeo, una gabbia che è stata studiata appositamente per costringere i Paesi più deboli a soccombere. E’ questo il quadro dell’economia europea, che i colleghi Marco Valli e Marco Zanni, che a Bruxelles si sono specializzati in tematiche economico-finanziarie, hanno cercato di▶ Leggi tutto

Share on Pinterest
There are no images.
Condividi coi tuoi amici








Inviare

pubblicato il

Uscire dall’Euro si può: Parte 1

Share on Pinterest
There are no images.
Condividi coi tuoi amici








Inviare

pubblicato il

Il mio diario settimanale: dal 20 al 23 ottobre 2014

Questi giorni sono stati molto intensi e per certi aspetti dolorosi. Abbiamo cercato di salvare una donna iraniana dall’impiccagione ma l’appello è rimasto inascoltato. E poi l’elezione della Commissione Europea e tanto altro…

Share on Pinterest
There are no images.
Condividi coi tuoi amici








Inviare

pubblicato il

Il mio diario settimanale: dal 20 al 23 ottobre 2014

Share on Pinterest
There are no images.
Condividi coi tuoi amici








Inviare

pubblicato il

Hanno ucciso Reyhaneh. Nel silenzio dell’Ue.

Hanno ucciso Reyhaneh Jabbari. Stanotte l’hanno impiccata, nell’indifferenza quasi totale della comunità internazionale, dell’Unione europea e anche di gran parte dell’Europarlamento, che non ha saputo far sentire la propria voce per tentare di fermare un atto deprecabile.Reyhaneh – una donna, una mamma, iraniana, di appena 26 anni – era accusata di omicidio. Sette anni fa▶ Leggi tutto

Share on Pinterest
There are no images.
Condividi coi tuoi amici








Inviare

1 43 44 45 46 47 50