pubblicato il

Proteggi Italia, il piano per investire sulla sicurezza del territorio


Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici










Inviare

Lo Stato torna finalmente a investire sulla sicurezza del territorio, con finanziamenti economici e competenze a favore delle Regioni e degli Enti Locali. Tutto ciò prenderà il via grazie al Piano Proteggi Italia promosso dal Governo Conte in questi giorni.

Sono 10,8 i miliardi stanziati per il triennio 2019-2021 che provengono in gran parte da fondi dedicati della Legge di Bilancio e del Decreto Fiscale, con lo scopo di rimettere in piedi i nostri territori colpiti dalle gravi calamità naturali. Questi finanziamenti fanno parte di un piano integrato che coinvolge vari Ministeri e vari Dipartimenti. Cliccando qui, potete trovare il riepilogo del riparto fondi: bit.ly/Riepilogo_Proteggitalia.

Va sottolineato che i soldi c’erano anche in passato, ma non venivano spesi. Ora saranno a disposizione delle Regioni e degli Enti locali, a partire dalle primissime fasi di valutazione e scrittura dei progetti.

Ma la più grande rivoluzione messa in atto dal progetto Proteggi Italia è nella forma degli interventi. Le modalità di azione, fino ad oggi, erano queste: avvento di una calamità naturale e conseguente intervento di emergenza per sopperire al danno provocato da un terremoto o un’alluvione.

Da oggi, la procedura deve essere e sarà diversa. Si affiancheranno agli investimenti emergenziali, quelli destinati alla prevenzione e alla manutenzione. Nello specifico, i quattro miliardi del Ministero dell’Ambiente saranno utilizzati per prevenire il dissesto idrogeologico. I soldi messi a disposizione dagli altri Ministeri verranno spesi totalmente per attività di manutenzione: strade, scuole, terreni agricoli, forestali e aree montane subiranno una bonifica strutturale, anche in funzione antisismica.

I primi soldi che verranno investiti sono quelli destinati alla Protezione Civile per la gestione delle emergenze già esistenti. 2,6 miliardi per la pulizia dei canali, degli impianti idrici e fognari, dei detriti sulle strade, in seguito a frane e crolli.

Anche Friuli Venezia Giulia, Veneto, Emilia Romagna e le provincie autonome di Trento e Bolzano, territori della mia circoscrizione, rientrano tra le beneficiarie di questi finanziamenti.

Come evidenzia il Presidente del Consiglio Conte, “la tutela del territorio e dell’ambiente viaggiano di pari passo con lo sviluppo economico del Paese: ogni manutenzione, intervento, ogni cantiere porterà immediati riflessi in termini di qualità della vita e crescita economica”.

Il nostro territorio è fragile: prendiamoci cura tutti insieme dell’Italia per farla ripartire più forte che mai.


Ti Potrebbe interessare anche:

pubblicato il

Come funziona il Reddito di Cittadinanza?

Dopo anni di battaglie in Parlamento il Reddito di Cittadinanza diventa realtà anche in Italia. Una rivoluzione felice: da ora lo Stato non ti chiede, ma ti dà. Una grande vittoria, non solo per il Movimento 5 Stelle, ma per tutto il popolo italiano, soprattutto per le 5 milioni di persone che momentaneamente si trovano▶ Leggi tutto

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare

pubblicato il

Il mio intervento a La Bussola: ecco di cosa abbiamo parlato

Questa settimana sono stato ospite del programma TV “La Bussola” andato in onda su Rai News 24. Vi racconto di cosa abbiamo parlato. Il primo argomento che ho affrontato riguardava l’identità europea. Sono convinto che in Europa dovremmo ritrovare un’unità politica per far sì che si ricrei un identità europea, che ad oggi manca. Tutto▶ Leggi tutto

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare

pubblicato il

12 Aprile IOP, 13 Aprile Alimentare

Riflettendo sulla conclusione del mandato ho sentito il bisogno di interrogarmi sul percorso: su ciò che ho visto, vissuto, imparato. E soprattutto, su cosa potevo aver costruito concretamente. Mi sono sorpreso a riflettere su quanto tempo fosse stato necessario per comprendere i molteplici aspetti delle commissioni, il ruolo delle lobby, la capacità di saper scegliere▶ Leggi tutto

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare

pubblicato il

Reddito di Cittadinanza: lo Stato vicino alle persone

Ieri il Consiglio dei Ministri ha approvato il Reddito di Cittadinanza e la Quota 100, raggiungendo una tappa davvero fondamentale. Infatti, sono due misure che costituiscono un grande progetto di politica economica e sociale e vanno a rispondere agli impegni che il nostro Governo ha preso fin dall’inizio con i cittadini e che il Movimento▶ Leggi tutto

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare