pubblicato il

Prolungamento A27, No del Parlamento Europeo è scelta saggia


Marco Zullo M5S Europa A27 prolungamento

Il No del Parlamento Europeo al prolungamento verso nord della A 27 è una scelta saggia perché l’autostrada sarebbe l’ennesima opera inutile che non giova a nessuno al di fuori dei soliti noti: i vincitori degli appalti amici della vecchia politica. Sono quindi soddisfatto che siano stati bocciati gli emendamenti che avrebbero dato il semaforo▶ Leggi tutto

Share on Pinterest
There are no images.
Condividi coi tuoi amici








Inviare

pubblicato il

#MesCina e #TTIP, due grandi pericoli per le nostre #Pmi


Sono ancora in pochi a conoscere questi trattati internazionali, che se verranno approvati metteranno in ginocchio le nostre Pmi, la colonna vertebrale della nostra economia. Ecco il mio intervento a Pordenone del 22 ottobre 2016.

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare

pubblicato il

Trasporto pubblico gratuito: uno strumento per diminuire il traffico e recuperare risorse


TRASPORTO PUBBLICO GRATUITO: UNO STRUMENTO PER DIMINUIRE IL TRAFFICO E RECUPERARE RISORSE. Parlare di trasporto pubblico gratuito e di mobilità sostenibile non può più essere un tabù, al contrario è una necessità che può trasformarsi in una grande opportunità per qualità di servizi ai cittadini, per qualità dell’ambiente e per economie di gestione. Parleremo di▶ Leggi tutto

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare

pubblicato il

Prolungamento della A27: un’altra opera inutile


Si è tanto discusso del progetto del presidente del consiglio Matteo Renzi di riesumare un’opera inutile come il Ponte sullo Stretto di Messina. Ebbene, non è l’unico progetto “pazzo”: nell’elenco si inserisce anche il piano di prolungamento dell’A27, inserito a pieno titolo nella classifica M5S del concorso #LaMiaGrandeOperaInutile. A lanciare la brillante proposta e farne▶ Leggi tutto

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare

pubblicato il

Balneari, la sentenza della Corte Ue certifica il fallimento di una classe politica


Marco Zullo M5S Europa bolkenstein balneari

No, stavolta non è colpa dell´Europa. Non è colpa di Bruxelles se la Corte di Giustizia Europea ha bocciato le proroghe automatiche volute dal Governo italiano fino al 2020 sulle concessioni demaniali dei balneari. Queste proroghe sono state lo strumento piú sbagliato per opporsi alla Bolkestein. Una direttiva europea non certo positiva, approvata quasi 10▶ Leggi tutto

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare

1 2 3 4 5 6