Stop ai costi telefonici spropositati! Tariffe internazionali e nazionali uguali

pubblicato il
Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici










Inviare

Lunedì prossimo in Commissione Mercato Interno #IMCO, ci sarà un’importante votazione sul Codice delle comunicazioni elettroniche a cui parteciperò.

Innanzitutto vi spiego di che cosa si tratta. Il Codice europeo delle comunicazioni elettroniche descrive nuove iniziative destinate a soddisfare le crescenti esigenze di connettività in Europa e a incoraggiare gli investimenti nelle reti ad elevata capacità, al fine di assicurare una maggior competitività.

Ciò comporterà quindi un abbassamento dei prezzi e un incremento della qualità dei servizi rivolti a consumatori e imprese. 
Questa è un’ottima occasione per proporre una revisione che favorisca i cittadini. Ecco quindi che chiederemo di votare un insieme di nostre modifiche per far fare un upgrade ai servizi ai cittadini.

Le battaglie che porteremo sul tavolo della discussione lunedì sono molte, ve ne cito ora una su tutte: quella delle tariffe telefoniche internazionali all’interno dell’Unione Europea.

Se siamo tutti cittadini europei non si capisce perché dobbiamo avere tariffazioni telefoniche diverse! Se io chiamo col mio numero di telefono italiano un altro numero di telefono italiano ho una tariffa, mentre se chiamo un numero francese arriva la batosta!
Non possiamo essere cittadini europei solo quando fa comodo, mentre quando ci arriva la bolletta telefonica siamo solo italiani o spagnoli o francesi.

Le #tariffetelefoniche devono essere uniche sia per chiamate verso numeri italiani che verso numeri di altri paesi europei, e ovviamente, le più favorevoli possibili ai cittadini.
Lunedì vi aggiornerò!

 

Ti potrebbe interessare anche


Uova al Fipronil, la frittata è fatta

Lo scandalo delle uova al Fipronil si sta allargando a macchia d’olio. È gravissimo che si sua iniziato ad agire solo dopo vari mesi dalle prime segnalazioni, permettendo ai prodotti contaminati di attraversare più di mezza Europa. Questo atteggiamento incerto e fragile da parte dell’Unione Europea è sintomo che ancora molto è da fare per … Continua

Share on Pinterest
There are no images.
Condividi coi tuoi amici








Inviare


Etichetta a semaforo: un regalo alle multinazionali

Di etichetta “a semaforo” si parla già da anni. Si tratta di un’etichetta per i generi alimentari che utilizza i colori per indicare al consumatore la presenza e la quantità di determinate sostanze nel cibo che sta per acquistare (Sali, grassi, zuccheri, etc). Questo sistema è già in vigore nel Regno Unito, dove si è … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare


Il sogno diventa realtà: con Rousseau abbiamo dato una svolta alla partecipazione

Sabato scorso ho partecipato assieme a tanti attivisti e portavoce, all’incontro celebrativo dei 10 anni dal V-day. Con l’occasione abbiamo presentato la piattaforma Rousseau ai cittadini, che è l’attuazione del sogno di Gianroberto Casaleggio e di fatto la colonna portante del pensiero del MoVimento 5 Stelle: la partecipazione.  Ed è proprio su questo tema che … Continua

Share on Pinterest
There are no images.
Condividi coi tuoi amici








Inviare

Categorie: Europa, Italia, Video

Più sicurezza nelle piattaforme digitali

Lo scorso 21 aprile ho partecipato al Forum di Discussione Regionale “Il mercato digitale e il futuro dei social media” organizzato dall’Ufficio d’Informazione del Parlamento europeo a Torino, presso la Scuola Holden. Ho parlato di #Copyright, #Cybersecurity e #Cyberbullismo. Stiamo lavorando per rendere le piattaforme digitali più accessibili e sicure!

Share on Pinterest
There are no images.
Condividi coi tuoi amici








Inviare