Bollino rosso per il Made In Italiano

pubblicato il
Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici










Inviare
Purtroppo sono costretto a tornare sul discorso delle etichette “a semaforo” da poco autorizzate anche in Francia e che causano gravissimi contraccolpi per il mercato italiano. Sapete di cosa si tratta? Di un’etichetta per i generi alimentari che utilizza i colori per indicare al consumatore la presenza e la quantità di determinate sostanze nel cibo che sta per acquistare.
 
E a rimetterci quali prodotti sono? Ovvio, le nostre eccellenze quali il Parmigiano Reggiano, l’olio d’oliva, la mozzarella, il Grana Padano e altri che ricevono il bollino rosso per la presenza di sali, grassi, zuccheri, normalmente contenuti in prodotti tradizionali e artigianali.
 
Invece i prodotti usciti dai laboratori e studiati a tavolino per rispettare i rigidi canoni di questa normativa riescono ad ottenere la loro bella luce verde. Per esempio nel Regno Unito la Cola di una famosa catena di supermercati ha il bollino verde. E’ chiaro a tutti che siamo di fronte all’ennesimo attacco all’alimentazione tradizionale per favorire il cibo industriale.
 
In Parlamento europeo ho sottolineato come questa etichettatura tiene conto solo dei valori assoluti senza considerare anche la quantità di cibo effettivamente ingerito, le caratteristiche personali, la dieta e lo stile di vita di ogni persona! Mi batterò affinché su questo tipo di etichette siano affiancati ai valori nutrizionali le quantità che l’Organizzazione Mondiale per la Salute consiglia di consumare. Non mollerò di un centimetro: l’alimentazione sana, il made in italiano e la corretta informazione innanzitutto!
 
#Etichetttura #MadeInItaly

Ti potrebbe interessare anche


Dal V-Day a Rousseau, 10 anni di partecipazione

Domani è una giornata molto importante: ricorre il decimo anniversario del V-Day. Quest’evento che avrà luogo a Trieste, a partire dalle 16.00, ospiterà al suo interno anche il primo Open Day Rousseau della Regione Friuli Venezia Giulia. Eravamo tantissimi 10 anni fa a Bologna e dobbiamo essere numerosi anche domani: ancora forte è il nostro … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare


Partecipazione: per noi non è uno slogan ma la linfa vitale del MoVimento 5 Stelle

Quando ci si appassiona ad un’idea e questa diventa parte integrante della tua vita, il tempo scorre velocissimo. Me ne sono reso conto ieri a Trieste,  dove in tanti abbiamo festeggiato i dieci anni del V-Day. In effetti sono già passati 10 anni dal primo V Day dell’8 settembre in cui come fondatore dell’allora gruppo … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare


Uova contaminate, Andriukaitis punisce chi gli fa comodo

Ho letto le dichiarazioni del commissario UE alla salute Andriukaitis, che trovo decisamente fuori luogo. Ecco infatti che il caso “#Fipronil” si arricchisce di un ulteriore preoccupante tassello. A suo avviso le sanzioni non devono essere applicate ai Paesi responsabili della grave frode alimentare che ha coinvolto tutta Europa, cioè Belgio ed Olanda, che continuano … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare


E’ ufficiale: le uova al Fipronil sono arrivate in Italia

Siamo solo all’inizio, Dai primi controlli del Ministero della Salute emergono le prime tracce di uova al Fipronil

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare