Erasmus+: una opportunità per i giovani

pubblicato il
Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici










Inviare

Oggi vi parlo del programma Erasmus+ (link: https://ec.europa.eu/programmes/erasmus-plus/node_it), uno dei progetti più di successo tra quelli europei, un programma di apprendimento e mobilità dedicato all’istruzione e alla formazione dei giovani cittadini europei.

Erasmus+

Grazie a questo programma, che abbiamo sostenuto con le votazioni della scorsa plenaria, i giovani possono svolgere un periodo di studi o di tirocinio in tutto il territorio dell’Unione Europea, una esperienza molto formativa che permette di allargare i propri orizzonti arricchendo se stessi e la societá che andiamo formando.

Ciononostante, ritengo che alcuni aspetti di questo programma possano essere migliorati, ad esempio, lo strumento di garanzia dei prestiti dovrebbe esser rafforzato cosí da raggiungere i risultati prefissati. Non è possibile che gli studenti, per poter partecipare al programma Erasmus+, debbano indebitarsi. Un programma di questo respiro non può essere precluso a coloro che hanno meno risorse, dev’essere accessibile a tutti i giovani cittadini e studenti europei. La disponibilità economica non può e non deve costituire una discriminante.

Inoltre, un ulteriore aspetto su cui prestare attenzione é il ruolo del volontariato nell’ambito del progetto. Se da un lato è giusto riconoscerne l’importanza in un sano rapporto di crescita reciproca, dall’altro, però, non si può in nessuno modo approfittarne sostituendo la forza lavoro o andando a tamponare quelli che dovrebbero essere gli oneri a carico delle Istituzioni per il normale funzionamento del programma stesso.

Erasmus+ può rappresentare quella idea di Europa utile a tutti, non perdiamoci per strada!

Ti potrebbe interessare anche


Glifosato: possibile conflitto di interessi per l’Agenzia chimica UE

L’Agenzia europea per le sostanze chimiche (ECHA) è stata accusata da Greenpeace Europa di violare le regole sul conflitto di interessi riguardo alla valutazione sul rischio cancerogeno del glifosato. Questa infatti si riunirà nuovamente il prossimo 15 marzo per valutare gli impatti del glifosato sulla salute e sull’ambiente ma la valutazione potrebbe essere ben lontana … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare


Il futuro dell’informazione: tra libertá d’espressione e fake news

Giovedí 8 giugno ho organizzato in Parlamento europeo un convegno sui media e il loro utilizzo, tra censure e manipolazioni. Interverranno relatori di eccezione come Guido Scorza, avvocato e docente di diritto delle nuove tecnologie, la giornalista di inchiesta Petra Reski, Bruno Zambardino direttore dell’osservatorio sui media, l’amministratore delegato dell’EMMA, The European Magazine Media Association, … Continua

Share on Pinterest
There are no images.
Condividi coi tuoi amici








Inviare


Milioni di uova contaminate in Europa

Da giorni assistiamo ad un rimbalzo di accuse tra Germania, Belgio e Olanda sul caso delle uova contaminate con il fipronil. A mio avviso oltre a punire i responsabili del ritardato allerta, dobbiamo porci degli interrogativi sulla qualità del cibo che arriva sulle nostre tavole

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare


Portabilità: ora potrai accedere ai tuoi servizi anche dall’estero!

Oggi il Parlamento Europeo ha approvato a larghissima maggioranza la proposta di regolamento che istituisce la portabilità transfrontaliera dei contenuti digitali. Proposta per la quale mi sono battuto in qualità di relatore del report per la Commissione mercato interno e protezione dei consumatori (IMCO), seguendone i lavori sia durante l’iter parlamentare che durante le negoziazioni con … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare