Gli amministratori locali hanno un ruolo importante nel combattere l’uso dei pesticidi

pubblicato il
Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici










Inviare

E’ un buon segno che in questo periodo si sta parlando molto dei pesticidi e che vi sia una volontà comune di alzare la voce contro l’uso indiscriminato in agricoltura di sostanze nocive alla salute.

In quanto titolare della Commissione Agricoltura in Europa (AGRI) posso assicurare con fermezza che il M5S da sempre si è schierato contro l’abuso dei pesticidi in agricoltura e aderisce alla battaglia contro la diffusione dei cosiddetti “vigneti tossici”. E’ importante potenziare la ricerca per andare sempre di più verso un’agricoltura biologica e, al contempo, monitorare la situazione in cui versa il territorio. Le produzioni intensive legate ad una logica di profitto devono essere disincentivate.

MEME_Pesticidi_Sindaci
Ma non basta: è fondamentale avere una chiara volontà politica in tale senso. Un paio di mesi ho commentato una notizia apparsa sugli organi di stampa secondo cui, nel comune di Revine Lago, l’amministrazione locale ha deciso autonomamente con un’ordinanza di vietare l’utilizzo del Glifosate e di altri pesticidi fortemente dannosi alla salute all’interno del comune; non solo, ma l’amministrazione punta a far diventare il loro comune un comune “bio.

E’ chiaro dunque che non è vero che non si possa fare nulla: gli amministratori locali hanno un ruolo chiave e devono fare la loro parte, a livello comunale si deve dare un forte segnale e, al contempo, chi sta ai vertici deve farsi carico di raccogliere questo segnale” prosegue l’esponente del M5S.

E’ un ottimo segno che se ne parli tanto, ma mi auguro che tutti i candidati sindaci in questo periodo non utilizzino questo tema “caldo” solo per racimolare voti e che, una volta eletti, rispettino ciò che hanno promesso in campagna elettorale.

Ti potrebbe interessare anche


Facciamo il punto sull’informazione, sulle censure, sulle fake news

Era da diverso tempo che stavo ragionando sul destino dei media e dei new media, sul fatto che ormai ognuno è autore e allo stesso tempo editore di se stesso, sulla superficialità con la quale alle volte si divulgano notizie non vere o non verificate. E poi c’è la censura, noi del Movimento 5 Stelle … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare


Stop al glifosato: un milione di cittadini lo chiedono!

L’Iniziativa dei Cittadini Europei (ICE) #StopGlifosato ha raggiunto un milione di firme! Questa raccolta di firme per una legge europea di iniziativa popolare rappresenta lo strumento per arrivare velocemente al risultato: bandire una volta per tutte il glifosato della Monsanto in Europa! https://stopglyphosate.org/en/ Firmare questa iniziativa è importantissimo, non possiamo più permettere che questa sostanza continui … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare


I cambiamenti della distribuzione alimentare potranno modificare la nostra vita?

Le vendite online crescono indiscutibilmente ed è plausibile che continueranno a crescere anche nei prossimi anni, spingendo al massimo sul suo vantaggio competitivo, che è un fortissimo marketing sul singolo cliente, mentre la distribuzione tradizionale arranca

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare


Domani è il primo Maggio: Festa del lavoro che non c’è

Domani è la festa del lavoro, mi chiedo se sia possibile dare lo stesso significato a questo giorno rispetto a 20 o 30 o anni fa. L’origine della festa la troviamo nell’America di fine ‘800, per ricordare le battaglie operaie per arginare lo sfruttamento dei lavoratori, fissando a otto ore il tetto massimo giornaliero. In … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare