I cittadini europei chiedono all’Europa un’altra agricoltura!

pubblicato il
Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici










Inviare

Martedì 2 maggio si è chiusa la consultazione pubblica, indetta dalla Commissione europea, sul futuro della Politica Agricola Comune (PAC).

AG

Non sai cos’è la PAC? http://marcozullo.it/chiedi-allue-unagricoltura-piu-sana-partecipa-alla-consultazione-online/

Stando ai dati rilasciati dalla Commissione europea, 322. 912 cittadini europei hanno partecipato alla consultazione sulla PAC e l’Italia è il terzo paese per partecipazione.

E’ un messaggio forte e chiaro, che ci fa capire quanto i cittadini siano sensibili al tema dell’agricoltura, dell’alimentazione e della tutela dell’ambiente.

Noi del MoVimento 5 Stelle esigiamo una Politica Agricola Europea che protegga il clima e l’ambiente, equa per agricoltori e consumatori, garante di una produzione di cibo sana e sostenibile.

I soldi dei cittadini devono essere investiti a favore di un’agricoltura sostenibile, che aiuti concretamente le comunità rurali, che preservi le risorse naturali e garantisca dei prodotti sani e di qualità. La Commissione deve tradurre questi bisogni in una nuova ambiziosa politica che rimetta in salute la biodiversità e gli ambienti naturali contrastando le da pratiche intensive e l’utilizzo di pesticidi.

La Politica Agricola Comune, che impegna il 40% del budget dell’Unione europea, non può più essere responsabile della contaminazione delle acque, della perdita di biodiversità in Europa, con la scomparsa di specie come gli uccelli tipici degli ambienti agricoli e le api, dell’impoverimento dei suoli, e non di meno del continuo calo di occupati e di imprese attive nel settore.

Questo non può più essere il nostro futuro.

In Europa mi batto per portare avanti un’agricoltura sostenibile ed etica, che permetta di garantire un reddito più che dignitoso agli agricoltori, rispettosa dell’ambiente che ci circonda.

Il prossimo 7 luglio la Commissione europea presenterà i risultati della consultazione pubblica in una conferenza a Bruxelles e noi del M5S saremo in prima fila. Dopo di che la nuova Politica Agricola Comune dovrà tenere conto delle istanze dei cittadini europei.

Sono fiducioso che l’esito di questa consultazione porterà alla luce la volontà di cambiare il modello attuale di agricoltura.
Aiutatemi a sostenere un’agricoltura responsabile, a lottare per un futuro migliore!

Ti potrebbe interessare anche


A Conegliano tutti in marcia per la salute!

Pieno sostegno ai cittadini di Conegliano che domani, giovedì 20 luglio, sceglieranno di marciare pacificamente per le strade della città per chiedere al sindaco Fabio Chies di bandire completamente l’uso dei pesticidi chimici nel comune. L’iniziativa, che parte dagli abitanti di Collabrigo, una frazione tra le colline che circondano la cittadina veneta, nasce dal fatto che queste … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare


Il Commissario tedesco Oettinger, alleato di Berlusconi, ordina il taglio di 5 miliardi di fondi europei all’Italia

Il Commissario europeo al Bilancio, il tedesco Gunther Oettinger, ha annunciato le linee guida della riforma della politica di coesione che verrà presentata a maggio: ci saranno tagli per il 10-15% al budget rispetto alla programmazione 2014-2020. Questo significa che alle Regioni più povere d’Europa verranno diminuiti drasticamente i trasferimenti dei fondi europei. Per l’Italia sarà una mazzata! Su 42 miliardi … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare


Mettiamo fine al dramma delle spose bambine: la proposta M5S approvata dal Parlamento Europeo

Ieri sono intervenuto in plenaria del Parlamento Europeo per denunciare la triste realtà delle spose bambine. Ogni anno oltre 15 milioni di bambine nel mondo sono costrette a sposarsi forzatamente con uomini adulti, in piena violazione dei diritti umani, per ragioni spesso culturali o legate alla tradizione, oppure a causa dell’ignoranza o dell’analfabetismo, o dipendenti … Continua

Share on Pinterest
There are no images.
Condividi coi tuoi amici








Inviare


Lorenzin: “le uova italiane sono sicure”. Mi dicono che non è vero

Beatrice Lorenzin mi ricorda Alighiero Noschese (per i più giovani, un imitatore degli anni ’70) in uno dei suoi famosi sketch in cui il comico imitava il giornalista Rai Mario Pastore. Leggeva una notizia, poi squillava il telefono, ascoltava le indicazioni dalla regia e poi diceva: “mi dicono che non è vero”. Ed è proprio … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare