Per un’agricoltura in armonia con l’ambiente diciamo no agli ogm!

pubblicato il
Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici










Inviare

Anche nel nostro nord est l’agricoltura ha subito trasformazioni pesanti che, però, non hanno migliorato la qualità dell’ambiente rurale né rafforzato i nostri agricoltori. La politica della monocoltura ha pesantemente ridisegnato le nostre campagne: ha ridotto il numero degli agricoltori e ha ridotto la loro capacità di reddito.

Serve subito un’agricoltura che valorizzi e faccia crescere le straordinarie ricchezze e peculiarità del nostro territorio: un’agricoltura sostenibile che coniughi la qualità delle produzioni, la competenza dei produttori, il rispetto per l’ambiente e degli ottimi prodotti agroalimentari!

noogmmeme

Dietro l’angolo però c’è sempre l’ombra degli OGM, gli Organismi Geneticamente Modificati, che spinti dai colossi dell’agroalimentare stanno cercando di entrare anche nelle nostre normative agricole. Non possiamo permetterlo per diversi motivi, soprattutto perché l’utilizzo degli OGM comporta una gravissima perdita di biodiversità nell’ambiente.

La diversità biologica è sinonimo di ricchezza, di varietà, della coesistenza di varie forme di vita, tutte necessarie. La biodiversità è fondamentale, è il pilastro della salute del nostro pianeta. La diffusione, anche limitata, delle coltivazioni OGM in campo aperto comporterebbe la contaminazione delle altre colture, biologiche, biodinamiche e convenzionali, cambiando per sempre la nostra agricoltura che basa buona parte della propria economia sull’identità, sulla qualità e sulla varietà delle produzioni locali. La coesistenza non è possibile.

Per un’agricoltura in armonia con l’ambiente diciamo no agli OGM!

Ti potrebbe interessare anche


Lo scomodo pulpito di Federcaccia FVG

Ho letto su un quotidiano locale la notizia della querela da parte dell’Avvocato Paolo Viezzi, presidente di Federcaccia Friuli Venezia Giulia, contro una persona che hanno approfittato della pagina facebook della collega portavoce Ilaria Dal Zovo, consigliera regionale M5S del Friui Venezia Giulia, la quale stava commentando del tutto civilmente la legge regionale sulla caccia, … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare


Allarme siccità in Emilia-Romagna

Assieme alla deputata M5S alla Camera Maria Edera Spadoni e al consigliere regionale M5S Gianluca Sassi, interverremo e faremo pressioni sul Governo affinché venga riconosciuta alla Regione Emilia-Romagna lo stato di calamità. La nostra agricoltura è messa in ginocchio da una crisi idrica davvero drammatica. Ci batteremo affinché il Governo riconosca a stretto giro lo … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare


Uccidere non risolverà il problema

Mi ricollego al tema del recente incontro di Verona a cui sono stato invitato dal gruppo M5S Sant’Anna d’Alfaedo (Verona), il cui oggetto era: “il lupo, la gestione della fauna selvatica e dei parchi”(problematiche e strategie d’intervento). Sono assolutamente contrario alla gestione della popolazione dei lupi tramite l’abbattimento, un sistema non solo non efficace, ma anche … Continua

Share on Pinterest
There are no images.
Condividi coi tuoi amici








Inviare


La Brexit e i programmi scolastici europei per gli studenti

Molti ragazzi si stanno chiedendo che ne sarà dei loro sogno di andare a studiare in Inghilterra quando avrà inizio operativamente la Brexit. Una domanda legittima che può avare più di una risposta, sia perché la situazione è ancora parecchio incerta sia perché l’Europa offre esperienze di studio fantastiche non solo in Inghilterra. Probabilmente molti … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare