Programma Frutta e Verdura nelle Scuole: il 31 luglio si avvicina!

pubblicato il
Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici










Inviare

Care e cari insegnanti, pensate sia importante educare maggiormente i bambini al valore di una sana e corretta alimentazione? Pensate che nelle mense delle vostre scuole non vi sia abbastanza frutta e verdura?
Allora non perdete tempo, fatevi avanti e spingete le vostre scuole a partecipare al programma Frutta e Verdura nelle Scuole prima del 31 luglio!
ciboScuole1200x627OK4__01
Il programma Frutta e Verdura nelle Scuole è destinato alle scuole elementari. Sono loro quindi l’attore principale che deve fare materialmente il “passo ufficiale” facendo richiesta di partecipazione al progetto finanziato dall’Unione Europea, iscrivendosi nell’apposito sito che è gestito dal Ministero italiano delle politiche agricole, alimentari e forestali. Come fare? È Semplice! Seguite qui tutte le indicazioni: www.marcozullo.it/fruttaeverduranellescuole/

Ti potrebbe interessare anche


A Conegliano tutti in marcia per la salute!

Pieno sostegno ai cittadini di Conegliano che domani, giovedì 20 luglio, sceglieranno di marciare pacificamente per le strade della città per chiedere al sindaco Fabio Chies di bandire completamente l’uso dei pesticidi chimici nel comune. L’iniziativa, che parte dagli abitanti di Collabrigo, una frazione tra le colline che circondano la cittadina veneta, nasce dal fatto che queste … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare


Direttiva servizi: sovranità a rischio, l’UE scavalca gli Stati

Oggi in Commissione Mercato Interno (IMCO) è stato votato un argomento molto spinoso riguardante la Direttiva Servizi, ovvero la revisione della procedura di “notificazione” da parte degli Stati membri e delle loro amministrazioni locali delle disposizioni legislative e regolamentari che adottano. Nei cambiamenti che la Commissione Mercato Interno ha introdotto rispetto alla proposta iniziale della … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare


Milioni di uova contaminate in Europa

Da giorni assistiamo ad un rimbalzo di accuse tra Germania, Belgio e Olanda sul caso delle uova contaminate con il fipronil. A mio avviso oltre a punire i responsabili del ritardato allerta, dobbiamo porci degli interrogativi sulla qualità del cibo che arriva sulle nostre tavole

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare


Emergenza uova: talmente urgente che la Commissione ci penserà a fine settembre

Mi chiedo come sia possibile che a fronte di un’emergenza conclamata la Commissione europea se ne stia sotto l’ombrellone e non pensi di convocare immediatamente le autorità dei paesi coinvolti. Ancora una volta l’Europa mostra la sua vera faccia, quella di un organismo burocrate, ben lontano dalle necessità dei suoi cittadini anche di fronte al caso … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare