Proroga Ue sul glifosate, mi opporrò nettamente!

pubblicato il
Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici










Inviare

Il 16 maggio la Commissione Europea ha deciso di iniziare nuovamente un dialogo con gli Stati membri per il rinnovo del permesso dell’uso del glifosate. Il dialogo inizierà oggi e gli Stati dovranno votare entro fine anno.

In Commissione agricoltura farò tutto ciò che è in mio possesso affinché questo provvedimento non passi.

pesticidimeme

Ho sempre portato avanti battaglie per promuovere un’agricoltura biologica in cui non vi siano interventi invasivi e chimici tipici dei diserbanti con il glifosate. Dobbiamo muoverci verso un’agricoltura sostenibile e rispettosa dell’ambiente: anche in questa sede continuerò a portare avanti questi principi.
Anche se dopo questo rinnovo saranno sempre gli Stati membri ad essere responsabili per l’autorizzazione di prodotti che contengono il glifosate, fondamentale sarà far sentire la voce del M5S, che da sempre porta avanti queste istanze, e quella di tantissimi ambientalisti e dei Consorzi del Prosecco.

Uno Stato membro dunque può comunque non autorizzarli. La proposta della Commissione europea dice che gli Stati membri devono comunque tenere conto, nella valutazione, della protezione delle falde acquifere, della protezione degli animali e delle altre piante, dei rischi nelle aree pubbliche. Mi batterò affinché la Commissione non approvi e, nel malaugurato caso in cui lo facesse, che l’Italia non autorizzi il suo uso.

Ti potrebbe interessare anche


Bayer-Monsanto: la nostra agricoltura è in pericolo

La Commissione Europea ha emesso un parere preliminare di buon senso sulla vicenda dell’acquisizione Bayer – Monsanto. La decisione di aprire un’indagine su tale acquisizione è un atto dovuto nei confronti dei cittadini europei che sono preoccupati delle conseguenze che questa fusione comporterebbe. Stiamo parlando della fusione più colossale del settore dell’agrochimica, del valore di … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare


Sentenza OGM – Fidenato: la Corte di Giustizia Europea del principio di precauzione se ne lava le mani

Faccio un breve commento a seguito di questa sentenza della Corte di Giustizia Europea. In prima battuta ritengo che dal punto di vista pratico sia irrilevante. E’ irrilevante perché si riferisce a una situazione precedente al 2015, quando la nuova direttiva europea ha dato la possibilità agli Stati membri, tra cui l’Italia, di decidere di … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare


Accessibilità: nessuno deve rimanere indietro!

Ieri sono intervenuto in plenaria per chiedere al Parlamento Europeo di votare a favore della normativa sui requisiti di accessibilità dei prodotti e dei servizi che mira a migliorare la qualità di vita, nella sua quotidianità, di circa 80 milioni di cittadini europei con disabilità e di tutti i cittadini con limitazioni funzionali, come quelle … Continua

Share on Pinterest
There are no images.
Condividi coi tuoi amici








Inviare


Domani tutti al voto! #Parlamentarie

Domani martedì 16 gennaio e mercoledì 17 gennaio dalle ore 10 alle ore 21 si terranno le consultazioni online su Rousseau per le nostre Parlamentarie. La grande idea della democrazia diretta domani prenderà forma: il grande sogno di Casaleggio è a tutti gli effetti realtà. Questa è la bellezza e la potenza rivoluzionaria del M5S. … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare

Categorie: Italia