#InternetLibero

“Internet diventerà come l’aria”, diceva Gianroberto Casaleggio. E come l’aria deve essere aperto, trasparente e sicuro. Per questo nel Movimento 5 Stelle lotteremo sempre affinché la Rete sia un luogo in cui potersi arricchire, potersi informare se stessi e gli altri. E dove il trattamento della nostra privacy venga garantito al 100%. Come sostenteva anche il fondatore del M5S “è opportuno un controllo più stretto sulla gestione dei dati personali da parte dei governi, un nuovo sistema di regole”.



#SharingEconomy, sapete cos’è? Vogliamo più chiarezza per i consumatori nel report sul tavolo di Imco

In commissione Mercato Interno e Protezione Consumatori al Parlamento Europeo, dove sono il rappresentante per il Movimento 5 Stelle, è entrata nel vivo la discussione sull’economia collaborativa, la cosiddetta sharing economy, che comprende molte piattaforme ormai note e utilizzate da moltissimi di voi. Parlo di Uber, BlaBlaCar, AirBnb e altre piattaforme che consentono di trovare … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare


I siti web delle amministrazioni pubbliche siano accessibili a tutti! #Disabilità

Viviamo nell’era digitale, dove la maggior parte di noi può difficilmente immaginare la nostra vita senza accesso a Internet, sia online che su un computer o tramite uno smartphone. Eppure, oggi, un numero rilevante di cittadini europei non ha questa possibilità. Parliamo di chi ha disabilità mediche o anagrafiche, rendono alquanto difficile l’accesso a dati … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare


#Renzi rinuncia a 2 miliardi per difendere il conflitto di interessi di Mister #Amazon #WebTax #LeggeDiStabilità

La famosa Web Tax che porterebbe 2 miliardi nelle casse dello Stato? Nella Legge di Stabilità del Governo Renzi non c’è! Molti di voi si staranno chiedendo come mai il nostro caro Premier ha deciso di rinunciare ad un’entrata di tale portata, che deriverebbe semplicemente dal far pagare le tasse in maniera equa anche ai … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare


Avviso ai naviganti, è in arrivo la link tax

A volte la toppa rischia di essere peggiore del buco. Qui il buco in questione sono i contenuti di blogger, autori, ma anche giornalisti ed editori di ogni crisma, che vedono i propri articoli apparire su Google News, Libero o su qualunque altro aggregatore di notizie, senza ricevere un euro per il lavoro d’autore. La … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare


#Renzi nomina Mister Amazon, un conflitto di interessi incredibile

Diego Piacentini è stato nominato da Renzi commissario straordinario per l’Agenda Digitale. Ha 56 anni e da 16 anni è vicepresidente di Amazon, gigante americano del commercio online. Badate bene, Piacentini non “era”, ma “è” il numero due di Amazon, perché non ha risolto nessun contratto, ma si è solo messo in aspettativa per prendere … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare


Portabilità dei contenuti digitali: M5S spinge l’Europa verso il futuro

Oggi, se hai un abbonamento online (musica, serie TV, film, libri o altri contenuti multimediali) e viaggi all’estero, non puoi usufruire dei contenuti che hai pagato in Italia. In altre parole, potete accedervi soltanto dal Paese in cui risiedete, per non violare la normativa sul copyright. Questa limitazione dovrà essere un lontano ricordo: la commissione … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare


#Internet veloce? No! I soldi sono stati buttati altrove

Alla fine è arrivata, la tanto attesa proposta della Commissione Europea sulla riforma delle telecomunicazioni che interessa da vicino tutti noi, da chi utilizza Internet per svago a chi, come le imprese, lo fa per lavoro. Ma i problemi non mancano. I cittadini dovranno attendere prima di avere 5G e applicazioni sempre più veloci per … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare


Roaming per alcuni, bollette più care per tutti

Quando viaggiamo in un Paese straniero e chiamiamo, inviamo messaggi o navighiamo con il telefono cellulare utilizzando la nostra carta SIM italiana, siamo nel cosiddetto roaming. Abolire il roaming significa poter pagare la stessa tariffa che paghiamo in Italia anche se usiamo il cellulare per due settimane, due mesi o sei mesi in Spagna. L’Europa … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare


Juncker al Parlamento Ue: “Wi-fi libero in tutte le città d’Europa entro il 2020”. Ma è una bufala! Dopo il Bomba italiano, Matteo Renzi, ecco a voi il Bomba europeo

Gli eurodeputati in Plenaria a Strasburgo rimangono attoniti. “Ha veramente detto una cosa del genere?”, si chiedono esterrefatti. Sì, l’ha detta. E non durante un intervento qualunque, ma durante il discorso sullo Stato dell’Unione, il bilancio vocale di quel che è stato l’ultimo anno e di quel che sarà il prossimo all’interno dell’Unione. Sì, Jean … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare


#Portabilità Digitale: se pago per un Film devo poterlo vedere

Se compro in Italia una serie Tv oppure un film su una piattaforma digitale per vederlo sul portatile o sul tablet, una volta uscito dal Paese devo avere il diritto di vederlo. Per quel film ho speso dei soldi, il diritto sembrerebbe scontato. Invece oggi, molto spesso, i contenuti digitali non sono “portabili” all’estero. Se … Continua

Share on Pinterest
There are no images.
Condividi coi tuoi amici








Inviare


#InternetLibero, mezzo milione di cittadini spinge l’Europa verso un web più neutrale. Ecco cosa significa per chi naviga

Mezzo milione di cittadini ha inondato l’organismo dei regolatori europei delle comunicazioni elettroniche (Berec) di commenti e suggerimenti sulle linee guida per l’interpretazione del regolamento europeo (allegato) sulla neutralità della rete. Obiettivo: impedire che Internet cada nelle mani di pochi giganti delle telecomunicazioni, a discapito di tutti i naviganti. Il risultato è stato sorprendente: le … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare


Acquisti online, quali tutele hanno i consumatori?

E’ davvero possibile avere nelle vendite online le stesse tutele che si hanno nel mondo reale? In molti Paesi europei sembra di sì, ma stando a ciò che dichiarano alcune associazioni dei consumatori l’attuale proposta della Commissione Europea per una nuova normativa delle vendite online rischia di minare molte delle tutele raggiunte nei vari Paesi. … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare


1 2 3 4 5 6