Turismo

SITUAZIONE ATTUALE

Per la Commissaria Europea con delega al Turismo Elżbieta Bieńkowska, il Turismo è un settore come un altro e non merita linee di finanziamento dedicate. Peccato però che con l’attuale sistema le Pmi del settore facciano fatica persino ad individuare le linee di finanziamento, tanto sono complessi e intricati i programmi in cui dovrebbero destreggiarsi, come ad esempio Orizzonte 2020  e Cosme, oppure i fondi come Fesr e Fse.

COSA HA FATTOO IL M5S

Noi del M5S pensiamo che il Turismo meriti linee di finanziamento specifiche, in modo da aiutare davvero le imprese attive nel settore. In quest’ottica si inserisce anche una mia personale battaglia all’interno delle istituzioni, quella di spingere per una commissione parlamentare dedicata al Turismo: la realtà d’oggi descrive una situazione in cui quasi tutti i settori chiave dell’economia hanno una propria commissione dedicata e a rimanere fuori è solo il Turismo. Come abbiamo potuto constatare anche nei lavori d’aula, questa materia viene piuttosto sacrificata in commissione Trasporti e i suoi operatori non godono della giusta considerazione in Ue. In questo senso vanno i miei sforzi per introdurre questo tema così importante per il mercato interno, in particolare per i servizi, a cui non viene rivolta l’attenzione che merita.

La Commissione Europea dal canto suo ha portato avanti alcune iniziative volte principalmente alla costruzione di reti, allo scambio di buone prassi, alla promozione dell’Europa come meta Turistica. Ma è stato fatto poco per individuare delle misure specifiche a sostegno di chi si occupa di questo settore.

PER COSA CI BATTIAMO

Le opportunità di finanziamento vanno individuate all’interno di altri programmi, come Orizzonte 2020 o Cosme, oppure attraverso fondi come il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale o il Fondo Sociale Europeo. E il problema è che questi programmi, questi fondi, sono principalmente predisposti per altre finalità e il settore turismo entra solo come aspetto secondario, senza considerare che chi accede deve poi competere con altri settori.

Alla luce di questo ho chiesto alla Commissione di valutare la predisposizione di misure specifiche per il Turismo, così da aiutare le Pmi attive nel settore e rendere l’offerta europea davvero superiore a quella di qualsiasi altra meta. Questo si tradurrebbe poi in un vantaggio in termini di sicurezza per i consumatori.
Perché più persone hanno accesso a un luogo, più ne traggono giovamento commercianti, enti e società di servizi che a quel luogo appartengono. Investimenti in infrastrutture adeguate garantirebbero ritorni ben più ampi nel lungo termine.

Troppo poco è stato ancora fatto dal ministero dei Beni culturali e del Turismo in materia. In Italia non esiste una mappatura ufficiale dei mezzi pubblici, dei musei, degli hotel, dei ristoranti e delle spiagge accessibili a tutti. Tutto è lasciato alla buona volontà dell’albergatore, del ristoratore o delle associazioni che offrono spontaneamente un servizio. E sono gli addetti ai lavori i primi a chiedere al Ministro Franceschini una piattaforma condivisa a livello italiano che raccolga tutti i dati a disposizione ed elabori sia una mappa dei luoghi accessibili sia proposte tangibili per migliorare l’accesso a città, strutture alberghiere e ristoranti.



No alla Variante Sud a Dignano: ora anche alta probabilità di trovare resti archeologici

La Variante Sud a Dignano non va realizzata. Prima di tutto perché è un’opera inutile e costosa per la collettività. Poi perché il progetto insiste su un’area ad elevato rischio idrogeologico e sarebbe devastante dal punto di vista ambientale e paesaggistico. A queste ragioni si somma inoltre un’alta probabilità di trovare resti archeologici all’interno dell’area. … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare


Biodistretto, una storia di successo: il progetto pilota del Cilento

La crisi dell’attuale modello agricolo é sotto gli occhi di tutti. Il modello non é più sostenibile a livello ambientale etico ed economico. Noi del Movimento 5 Stelle pensiamo che esistano delle alternative e ci stiamo adoperando per dare al territorio gli strumenti necessari a portarle avanti. In quest’ottica, si inserisce il nostro lavoro sul … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare


Macroregione, se puntiamo su Turismo e Sostenibilità non c’è posto per le Trivelle

Grazie agli emendamenti del Movimento 5 Stelle la strategia per la costituzione della Macroregione Adriatico-Ionica, approvata dalla commissione sviluppo regionale del Parlamento Europeo, contiene un messaggio fondamentale: la crescita di un’area come quella della Macroregione dipende innanzitutto dalla capacità di attrazione turistica e dalle attività economiche legate alla specificità dell’ambiente e dell’ecosistema, piuttosto che dallo … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare


Turismo, Ue non prevede finanziamenti dedicati a Pmi settore

Per la Commissaria Europea con delega al Turismo Elżbieta Bieńkowska, il Turismo è un settore come un altro e non merita linee di finanziamento dedicate. Peccato però che con l’attuale sistema le Pmi del settore facciano fatica persino ad individuare le linee di finanziamento, tanto sono complessi e intricati i programmi in cui dovrebbero pescare, … Continua

Share on Pinterest
There are no images.
Condividi coi tuoi amici








Inviare

Temi:

Turismo sostenibile, cosa deve fare l’Ue

Promuovere il turismo sostenibile significa avere a cuore lo sviluppo economico del proprio territorio, preservare la qualità delle sue destinazioni, tutelare e promuovere ecosistemi e culture uniche. A Bruxelles faccio parte dell’Intergruppo sul Turismo, composto da europarlamentari di diversi gruppi politici, che intendono portare le tematiche del turismo sostenibile all’attenzione delle istituzioni europee. Le riunioni … Continua

Share on Pinterest
There are no images.
Condividi coi tuoi amici








Inviare

Temi:

Turismo accessibile, l’Italia ferma al palo

Oggi si celebra in tutto il mondo la Giornata internazionale per i diritti delle persone con disabilità, istituita dall’Onu. Si parla tanto di turismo accessibile e sostenibile, ma non c’è sostenibilità se non c’è pieno accesso alle strutture. Mangiare e alloggiare fuori casa, andare a vedere una mostra o recarsi in vacanza non possono essere … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare

Temi:

Bolkestein, UE sia al servizio dei cittadini

Share on Pinterest
There are no images.
Condividi coi tuoi amici








Inviare


A Trieste ho incontrato i portavoce regionali

L’altra mattina ho incontrato a Trieste i colleghi portavoce regionali del M5S Eleonora Frattolin, Andrea Ussai, Ilaria Dal Zovo, Cristian Sergo ed Elena Bianchi. All’incontro hanno partecipato alcuni dei componenti del mio staff che ho provveduto a presentare, e gli addetti alla segreteria del Gruppo regionale. Lo considero un appuntamento proficuo perchè è servito a mettere le basi … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare


uscire dalla crisi: paesaggio, storia, cultura.

Lavoro non ce n’è. Aumenta il numero di attività che chiudono. Si chiede alla Politica di intervenire per creare nuovi posti di lavoro e salvaguardare quelli esistenti. Si interviene con provvedimenti di urgenza, necessari, ma che rischiano di essere una soluzione tampone se considerati unicamente fini a se stessi. Il Friuli Venezia Giulia, come l’Italia, … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare

Categorie: Italia

1 2