Trasporto pubblico gratuito, riduciamo il traffico e recuperiamo le risorse

pubblicato il
Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici










Inviare
Domani sera, alle 20.30, sarò a Forlì per discutere di trasporto pubblico gratuito insieme a Paolo Vergnano, consigliere Comunale M5S di Rovereto, promotore della legge di iniziativa popolare sulla mobilità sostenibile in Trentino, Andrea Bertani consigliere Regionale del M5S Emilia-Romagna, Fabrizio Luches avvocato, pubblicista del Sole24Ore, esperto in materia urbanistica e Giancarlo Romanini, architetto urbanista ed esperto di mobilità sostenibile. Il focus dell’incontro sarà incentrato sul trasporto pubblico gratuito inteso come uno strumento fondamentale per ridurre il traffico e per recuperare le risorse.
TPG evento
Questa tappa fa parte di un tour (http://bit.ly/2jvCTw0) attraverso l’Italia che mira a promuovere l’argomento del trasporto pubblico gratuito e incentivare il dibattito insieme ai cittadini ed agli esperti di mobilità. Come ho già ribadito in altre sedi, questo è un progetto attuabile ed auspicabile per ovvi motivi, quali ad esempio la riduzione dell’impatto ambientale, il minor consumo di suolo, il sostegno a tutto le famiglie, ma anche per motivi meramente economici.
Si è evidenziato infatti che gli introiti derivanti dai biglietti costituiscono mediamente meno del 9% dei ricavi totali, mentre la parte più cospicua deriva da finanziamenti pubblici, quindi dalle nostre tasse.
Il tema del trasporto pubblico gratuito, su iniziativa del MoVimento 5 Stelle del Parlamento Ue, è diventato un vero e proprio progetto pilota finanziato dalla Commissione Europea dedicato a nuovi sistemi di mobilità compatibili con l’eco-sostenibilità e la riduzione dell’inquinamento, al fine di migliorare l’economia e creare nuovi posti di lavoro, la micro-economia dei centri urbani.
È chiaro quanto sia importante portare avanti questo progetto e farlo conoscere a quante più persone possibili. Discuteremo e ci confronteremo con i cittadini.
L’appuntamento è dunque domani, venerdì 5 maggio, alle ore 20.30 presso la sala della Banca di Forlì in via Bruni 2. http://marcozullo.it/evento/trasporto-pubblico-gratuito-uno-strumento-per-diminuire-il-traffico-e-recuperare-risorse/
A5_trasPUBB_EFDDforlì

 

Ti potrebbe interessare anche


Solagna, Vicenza: la reintroduzione del glifosato è un passo indietro vergognoso

Ciò che è successo il 31 luglio sera in Consiglio comunale a Solagna (VI) rappresenta un vergognoso passo indietro per la salute dei cittadini: è stata revocata la delibera M5S -approvata l’anno scorso in data 29.03.2016- che aboliva di fatto l’utilizzo di prodotti a base di glifosato da parte del Comune e dell’Unione Montana nel … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare


Uova contaminate, Andriukaitis punisce chi gli fa comodo

Ho letto le dichiarazioni del commissario UE alla salute Andriukaitis, che trovo decisamente fuori luogo. Ecco infatti che il caso “#Fipronil” si arricchisce di un ulteriore preoccupante tassello. A suo avviso le sanzioni non devono essere applicate ai Paesi responsabili della grave frode alimentare che ha coinvolto tutta Europa, cioè Belgio ed Olanda, che continuano … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare


Politica alimentare europea: da Hogan nessun passo verso la Politica Agricola Alimentare Comune (PAAC)

Un’altra occasione persa: anche questa volta purtroppo, nonostante la comunicazione della Commissione, presentata dal Commissario responsabile per l’Agricoltura e lo Sviluppo Agricolo, Phil Hogan, portasse il titolo “Futuro dell’alimentazione e dell’agricoltura”, nessun passo avanti è stato fatto per trasformare la PAC in PAAC, Politica Agricola Alimentare Comune. Di fatto, di questa comunicazione pochissimo riguardava l’alimentazione. … Continua

Share on Pinterest
There are no images.
Condividi coi tuoi amici








Inviare


Bollino rosso per il Made In Italiano

Purtroppo sono costretto a tornare sul discorso delle etichette “a semaforo” da poco autorizzate anche in Francia e che causano gravissimi contraccolpi per il mercato italiano. Sapete di cosa si tratta? Di un’etichetta per i generi alimentari che utilizza i colori per indicare al consumatore la presenza e la quantità di determinate sostanze nel cibo … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare