Commissione Mercato Interno e Protezione dei Consumatori (IMCO)

La Commissione IMCO vigila e controlla la normativa UE sulla libera circolazione di lavoratori, beni e servizi, nonché la politica doganale, la tutela degli interessi dei consumatori.

I membri della commissione si adoperano per ridurre gli ostacoli agli scambi economici, per semplificare la legislazione all’interno del mercato unico e per tutelare gli interessi dei consumatori in vari settori.

Il Movimento 5 Stelle mette al centro la protezione dei consumatori da frodi, pratiche sleali e informazioni incomplete e fuorvianti. Ci battiamo per un’etichettatura completa perché i cittadini devono sapere cosa acquistano. Ci battiamo per avere più controlli e trasparenza nel mercato, perché le nostre imprese, soprattutto le Pmi, devono poter giocare ad armi pari in Europa, in modo da difendere il nostro Made In.


AGENDA DIGITALE
AGROALIMENTARE / MADEIN
MERCATO UNICO / TUTELA DEL CONSUMATORE
SOSTEGNO AL TERRITORIO
TRATTATI INTERNAZIONALI
TUTELA ANIMALE

zullo oeil definitivo-page-001


Condividi coi tuoi amici










Inviare
pubblicato il

Obiettivi di sviluppo sostenibile per il digital

Le città occupano soltanto il 3% della superficie del mondo, eppure sono la causa del consumo di ben tre quarti dell’uso di risorse e del 75% delle emissioni globali. È per questo motivo che ho dedicato il mio impegno politico anche a sostegno di un investimento mirato in infrastrutture sostenibili e ricerca, in modo tale▶ Leggi tutto

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare

pubblicato il

Digital revolution: un’opportunità da cogliere per le imprese

Nel panorama lavorativo internazionale si parla moltissimo di “digital revolution”, un fattore cruciale per qualsiasi azienda che voglia rimanere al passo con i tempi. Con questo termine ci si riferisce alla grande crescita dei media digitali che ha dato vita a nuove professioni web e allo sviluppo di nuove tecnologie che stanno rivoluzionando il mondo. Oggi in▶ Leggi tutto

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare

pubblicato il

Il MADE IN obbligatorio per rilanciare l’Italia

In Europa ci battiamo per introdurre l’obbligo d’indicazione geografica tipica delle eccellenze del nostro Paese: calzaturiero, tessile, ceramiche, legno, arredi e gioielli. Vogliamo il Made in Italy! Perché un’etichetta è in grado di rimettere ordine nel complicato mondo della globalizzazione. Il made in Italy è una garanzia sul mondo in cui un prodotto è costruito▶ Leggi tutto

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare

pubblicato il

Stop alle aste a doppio ribasso della GDO

È inaccettabile che il sistema della Grande Distribuzione Organizzata metta all’asta l’agricoltura italiana! La questione delle pratiche commerciali sleali nella filiera agroalimentare è nota da molti anni e in questo periodo più che mai si sta parlando delle aste a doppio ribasso messe a punto dalla GDO. Come funzionano? La procedura è molto simile a▶ Leggi tutto

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare

pubblicato il

Corte di Giustizia europea: nuove biotecnologie con le stesse restrizioni degli OGM

Le istituzioni europee questa volta stanno dalla parte dei cittadini. Alcune associazioni francesi hanno fatto ricorso al proprio governo per arrivare a porre un divieto sulla coltivazione e la successiva vendita di varietà vegetali che avessero subito una mutazione nella struttura del DNA. La Corte di Giustizia europea si è espressa pochi giorni fa a▶ Leggi tutto

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare

pubblicato il

Le eccellenze del Made in Italy come il fumo?

Olio, Parmigiano, ma anche i nostri vini e la pizza stanno correndo un serio pericolo. In questi giorni l’ONU, tramite la sua agenzia speciale per la sanità (OMS) ha reso noto che intende promuovere una tassazione per tutti i prodotti che vengono classificati come poco sani, perchè contenenti sale, grassi e zucchero. Le eccellenze del▶ Leggi tutto

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare


1 2 3 50