pubblicato il

Etichettatura vegetariana e vegana. Un comune standard di certificazione: sarà possibile?


Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici










Inviare

Le abitudini di spesa dei consumatori europei stanno cambiando e vanno verso una direzione di consumo più attenta alla salute, al benessere animale e alla sostenibilità ambientale.

Il consumo di prodotti a base vegetale è in forte aumento rendendo da un lato questo segmento di mercato economicamente sempre più appetibile e dall’altro esponendo i consumatori a truffe e contraffazioni.

Ad oggi, all’interno dell’Unione europea, non esiste uno standard per certificare attraverso etichette regolamentate che un prodotto sia effettivamente vegetariano o vegano.

I consumatori sono costretti a studiare la lista degli ingredienti facendo particolare attenzione alla presenza di elementi ambigui che potrebbero essere di origine animale.

La richiesta è talmente crescente da essere sfociata in una un’iniziativa dei cittadini europei (ICE) rivolta alla Commissione Europea per rendere obbligatoria su tutti gli alimenti, l’apposizione di simboli grafici che indichino se si tratta di prodotti non-vegetariani, vegetariani o vegani.

Al Parlamento europeo ho ospitato l’evento dedicato proprio all’etichettatura di questa categoria di prodotti. Un dibattito utile a capire se sia possibile raggiungere dei criteri comuni e dei codici condivisi, per informare in modo trasparente e corretto i consumatori e rispondere alle crescenti esigenze di tutela.
Ringrazio tutti i relatori che insieme a me sono intervenuti al convegno: la mia collega Eleonora Evi, Dirk Jacobs, Todor Ivanov, Filippo Briguglio e Fabio Malosio.

Qui sotto potete guardare il video integrale della conferenza.


Ti Potrebbe interessare anche:

pubblicato il

Giovani e agricoltura: ne ho parlato ad Ansa Europa

In Italia le imprese agricole gestite da under 35 sono aumentate. Si tratta oggi di aziende più competitive, più grandi e più sensibili a pratiche vicine e rispettose dell’ambiente. Inoltre, noi godiamo del vantaggio di vivere in un territorio come l’Italia che, in termini di varietà e qualità di materia prima dei prodotti, offre un’ampia▶ Leggi tutto

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare

pubblicato il

La mia intervista a TelePordenone

In settimana sono stato ospite al programma L’Arena in onda su TelePordenone. Nel corso della trasmissione abbiamo affrontato diversi argomenti: dagli obiettivi della nostra politica di mettere la persona sempre al centro, all’importanza di partecipare attraverso il voto alle elezioni europee, perchè il Parlamento è l’unico organo europeo eletto direttamente dai cittadini; dal superamento delle▶ Leggi tutto

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare

pubblicato il

Stop cibo falso: indicazione di origine obbligatoria sulle etichette dei prodotti agricoli!

I motivi di questa battaglia fortemente sostenuta dal Movimento 5 Stelle al Parlamento europeo sono molteplici. Obbligare l’inserimento in etichetta dei Paesi in cui vengono coltivati i prodotti agricoli è fondamentale per tutelare innanzitutto la salute dei cittadini, proteggere il nostro Made in Italy e dare un giusto valore al lavoro degli agricoltori che valorizzano▶ Leggi tutto

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare

pubblicato il

Manovra e Brexit: ne ho parlato a Rai News 24

Lunedì 26 novembre sono stato ospite a “La Bussola” su Rai News 24 in diretta dagli studi televisivi del Parlamento europeo di Bruxelles. È stata un’occasione per parlare in particolare della Manovra economica del nostro Governo. Ho sottolineato come il momento in cui ci troviamo sia una fase di dialogo costruttivo, dove alla base c’è▶ Leggi tutto

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare