pubblicato il

I cittadini europei chiedono all’Europa un’altra agricoltura!


Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici










Inviare

Martedì 2 maggio si è chiusa la consultazione pubblica, indetta dalla Commissione europea, sul futuro della Politica Agricola Comune (PAC).

AG

Non sai cos’è la PAC? http://marcozullo.it/chiedi-allue-unagricoltura-piu-sana-partecipa-alla-consultazione-online/

Stando ai dati rilasciati dalla Commissione europea, 322. 912 cittadini europei hanno partecipato alla consultazione sulla PAC e l’Italia è il terzo paese per partecipazione.

E’ un messaggio forte e chiaro, che ci fa capire quanto i cittadini siano sensibili al tema dell’agricoltura, dell’alimentazione e della tutela dell’ambiente.

Noi del MoVimento 5 Stelle esigiamo una Politica Agricola Europea che protegga il clima e l’ambiente, equa per agricoltori e consumatori, garante di una produzione di cibo sana e sostenibile.

I soldi dei cittadini devono essere investiti a favore di un’agricoltura sostenibile, che aiuti concretamente le comunità rurali, che preservi le risorse naturali e garantisca dei prodotti sani e di qualità. La Commissione deve tradurre questi bisogni in una nuova ambiziosa politica che rimetta in salute la biodiversità e gli ambienti naturali contrastando le da pratiche intensive e l’utilizzo di pesticidi.

La Politica Agricola Comune, che impegna il 40% del budget dell’Unione europea, non può più essere responsabile della contaminazione delle acque, della perdita di biodiversità in Europa, con la scomparsa di specie come gli uccelli tipici degli ambienti agricoli e le api, dell’impoverimento dei suoli, e non di meno del continuo calo di occupati e di imprese attive nel settore.

Questo non può più essere il nostro futuro.

In Europa mi batto per portare avanti un’agricoltura sostenibile ed etica, che permetta di garantire un reddito più che dignitoso agli agricoltori, rispettosa dell’ambiente che ci circonda.

Il prossimo 7 luglio la Commissione europea presenterà i risultati della consultazione pubblica in una conferenza a Bruxelles e noi del M5S saremo in prima fila. Dopo di che la nuova Politica Agricola Comune dovrà tenere conto delle istanze dei cittadini europei.

Sono fiducioso che l’esito di questa consultazione porterà alla luce la volontà di cambiare il modello attuale di agricoltura.
Aiutatemi a sostenere un’agricoltura responsabile, a lottare per un futuro migliore!


Ti Potrebbe interessare anche:

pubblicato il

Il MoVimento 5 Stelle pilastro della legislatura!

Il MoVimento 5 Stelle, se saranno confermati i primi dati, sarà il pilastro della prossima legislatura. E’ un risultato straordinario, storico. Siamo davanti a una vera e propria apoteosi che dimostra la bontà del lavoro fatto e soprattutto dimostra che tutti quanti dovranno venire a parlare con noi e questa sarà la prima volta. Questa è la migliore garanzia▶ Leggi tutto

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare

pubblicato il

In Brasile per verificare i sistemi di qualità e tracciabilità dell’agricoltura e della zootecnica

Proprio un anno fa scoppiava il caso internazionale della #CarneAvariata proveniente dal Brasile, sul quale io stesso più volte intervenni in Parlamento. Oggi sono qui in Brasile con la Commissione Agricoltura per andare ad analizzare il più possibile a fondo lo stato dell’arte del settore agricolo e zootecnico brasiliani, il livello dei sistemi sanitari di controllo e▶ Leggi tutto

Share on Pinterest
There are no images.
Condividi coi tuoi amici








Inviare

pubblicato il

Presentazione dei candidati a Cordenons: un successo!

Partecipa. Scegli. CAMBIA.   Grande partecipazione questa sera a Cordenons per un momento conviviale ma anche di confronto con la nostra candidata al collegio uninominale di Pordenone Giovanna Scottà e con i nostri candidati nei collegi plurinominali. I nostri candidati hanno fatto una breve presentazione e assieme ci siamo messi a disposizione per rispondere alle▶ Leggi tutto

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare

pubblicato il

Biologico: no ad accordi al ribasso

Oggi abbiamo votato contro il nuovo regolamento sull’agricoltura biologica, relativo alla produzione e all’etichettatura dei prodotti biologici, dal momento che questo rappresenta un enorme passo indietro sul tema della contaminazione da sostanze non autorizzate, come i pesticidi. Non c’è nulla da festeggiare per i produttori del biologico di QUALITA’ come quello italiano. E’ un’occasione persa per un▶ Leggi tutto

Share on Pinterest
There are no images.
Condividi coi tuoi amici








Inviare