pubblicato il

Italia 5 Stelle: quando un evento ha la dimensione di comunità


Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici










Inviare

Ogni volta che varco l’ingresso di Italia 5 Stelle ho la stessa sensazione di quando entro a casa mia: sto bene.
Incontrare la gente che solitamente mi scrive e che magari non ho mai visto prima è un’occasione unica in cui rafforziamo le nostre relazioni. Rivedere molti amici e colleghi portavoce è altrettanto piacevole.
Il clima di festa, i cittadini che senza alcuna protesta aspettano il loro turno per entrare nella grande piazza in cui tutti possono parlare con tutti, sono l’icona del nostro MoVimento. Ognuno è determinato ma al contempo rispettoso degli altri.


Leggere però i reportage di certa stampa (purtroppo ancora molta) è fastidioso e soprattutto è tempo perso; si cerca in tutti i modi di trovare il problema, anche dove non c’è, per trasformarlo nel casus belli da schiaffare in prima pagina.

A questo proposito c’è un esperimento molto semplice che potete fare con chi conoscete: prendete un foglio di carta bianco, un A4, e con la punta della penna disegnateci al centro un piccolo puntino nero, e poi chiedete: “cosa vedete?”.
Chi eventualmente dovesse rispondere “un punto nero” non vede la risposta giusta, perché la risposta giusta è: “un foglio bianco con un piccolo puntino nero nel mezzo. Chi non ha visto il foglio bianco candido, e si è concentrato sul puntino che è andato a cercare a tutti i costi, non ha voluto cogliere l’essenza, la dimensione, la proporzione di questo evento.

Italia 5 Stelle per me è una grande piazza di democrazia diretta, senza intermediazioni, un luogo sicuro e rassicurante.
Grazie a tutti per aver partecipato, per aver organizzato, grazie Beppe per quello che fai.


Ti Potrebbe interessare anche:

pubblicato il

Fondi strutturali di coesione: no ai tagli indiscriminati, sì ai risparmi mirati e meno burocrazia

La Commissione europea sta prefigurando uno scenario davvero drastico in merito ai tagli dei fondi di coesione. Dal mio punto di vista quella della Brexit è ormai una scusa, perché sono previsti tagli davvero elevati a fronte dei reali costi della Brexit. Lo stesso approccio viene mantenuto anche per ciò che riguarda i tagli dei fondi▶ Leggi tutto

Share on Pinterest
There are no images.
Condividi coi tuoi amici








Inviare

pubblicato il

Mamme No Pfas a Bruxelles

Le mamme No Pfas, unite per liberare le acque del Veneto dai contaminanti chimici, hanno incontrato a Bruxelles i deputati all’Europarlamento per portare all’attenzione dell’assemblea il problema che sta attanagliando le province di Verona, Padova e Vicenza, con concentrazioni al disopra dei livelli consentiti. Una questione non soltanto ambientale, ma anche e soprattutto sanitaria, sorta▶ Leggi tutto

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare

pubblicato il

Spose bambine: la cultura non può essere una giustificazione

Da qualche settimana il dibattito pubblico in Svezia è occupato da un tema sociale molto delicato: quello delle spose bambine. Si discute dei matrimoni tra uomini adulti e bambine o ragazzine tra la popolazione dei migranti. Argomento trattato anche da noi del Movimento 5 Stelle direttamente nelle aule del Parlamento europeo, e che ci ha▶ Leggi tutto

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare

pubblicato il

Colli Euganei o montagne tossiche?

È con una nota di dispiacere che vi racconto l’esperienza che ho fatto venerdì. Da Bruxelles sono volato in Veneto, per la precisione a Pernumia, nei pressi di Padova. Ad accogliere me e la mia collega Eleonora Evi non c’erano solo i Colli Euganei, ma anche montagne di rifiuti speciali, classificati come tossici. È questo▶ Leggi tutto

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare