pubblicato il

L’allevamento intensivo non è sostenibile


Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici










Inviare

Ieri abbiamo festeggiato la Giornata mondiale della Terra, ma lo sai che l’allevamento intensivo è la principale causa di inquinamento, deforestazione e spreco d’acqua?

all intens

Infatti, l’intero settore dei trasporti produce solo il 13% dei gas ad effetto serra attuali. Agli allevamenti intensivi è imputabile una percentuale pari al 18%. In più, oltre alla CO2 ed al metano, gli allevamenti intesivi sono responsabili del 65% di tutte le emissioni di ossido di azoto legato all’uomo – un gas serra con 296 volte il potenziale di riscaldamento globale dell’anidride carbonica e che rimane nell’atmosfera per oltre 150 anni.

Oggi l’accesso all’acqua potabile diventa sempre più difficile per un numero sempre più ingente di persone. L’allevamento intensivo è responsabile di una percentuale tra l’80 ed il 90% del consumo d’acqua mondiale.

Un altro patrimonio ecologico del nostro pianeta sono le foreste. Fra queste, le foreste pluviali sono considerate il vero e proprio polmone della Terra. Ogni secondo, tagliamo circa 1-2 acri di foresta pluviale e la causa principale di questa distruzione sono gli allevamenti intensivi: le foreste vengono abbattute per fare spazio alle colture dei mangimi di questi allevamenti.

Ad ogni deforestazione, ne consegue un’enorme perdita di piante e animali: l’allevamento intensivo è una minaccia per la biodiversità e per la conservazione degli habitat naturali.

Vuoi cambiare tutto questo? Allora il primo passo sarà quello di chiedere alla Commissione Europea di inserire nell’etichettatura la tipologia di allevamento da cui proviene la carne!

Questo servizio di Carta Bianca mostra cosa c’è dietro a carne e uova a buon mercato, vi invito a guardarlo e a farlo girare per informare quante più persone possibili.

https://www.facebook.com/MarcoZulloM5S/videos/1936459303255377/


Ti Potrebbe interessare anche:

pubblicato il

Il lavoro da difendere, il lavoro da creare

Domani, sabato 21 aprile, sarò con Gianluigi Paragone, giornalista e neo senatore M5S, e il nostro candidato alla Presidenza del Friuli Venezia Giulia Alessandro Fraleoni Morgera, a Pordenone per parlare del lavoro da creare e il lavoro da difendere nella nostra Regione. L’appuntamento è nel chiostro della Biblioteca Civica di Pordenone alle 21.00. Non mancate e informate▶ Leggi tutto

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare

pubblicato il

#Dieselgate: la morte viaggia su strada

Ormai è acclarato, le conseguenze delle emissioni di diesel mietono ogni anno migliaia di vittime e l’Italia del Nord purtroppo detiene questo triste e preoccupante record. Il 50% dei decessi in tutta Europa dovuti a queste emissioni avvengono proprio da noi, in gran parte nel Nord Ovest d’Italia. I dati, abbastanza impietosi, provengono da due▶ Leggi tutto

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare

pubblicato il

Buona festa della Liberazione!

Oggi ricorre il 73esimo anniversario della Liberazione d’Italia dal nazifascismo. Una giornata in cui festeggiare e in cui fermarsi a pensare al prezzo che i padri e le madri della nostra Costituzione pagarono per un futuro di pace e democrazia. Buon 25 aprile!  

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare

pubblicato il

Voto sulla PAC: Zullo all’Europarlamento

No a tagli indiscriminati, serve maggiore attenzione a chi contribuisce al bene comune con la propria attività     Conclusa con il voto dell’Assemblea la seduta Plenaria a Strasburgo sulla PAC: un voto che ancora non decide sull’applicazione della politica agricola ma delinea la posizione del Parlamento in merito alle priorità che dovranno essere al▶ Leggi tutto

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare