pubblicato il

L’economia collaborativa è la risposta dal basso per una nuova economia


Share on Pinterest
There are no images.
Condividi coi tuoi amici










Inviare

La scorsa settimana ho organizzato con la mia collega e amica Eleonora Evi l’evento “Bridging civic innovation and politics” in Parlamento europeo.

In questo evento ho parlato di Economia Collaborativa, sapete di cosa si tratta?

L’economia collaborativa è una forma di economia che si sta sviluppando prevalentemente sul web, attraverso piattaforme come BlaBlaCar, e altre piattaforme che consentono di trovare facilmente le figure professionali di cui abbiamo bisogno.

Queste piattaforme però non sono tutte uguali: alcune sono di tipo puramente collaborativo, come CouchSurfing, dove si mette a disposizione il proprio divano (o letto) con il solo scopo di conoscere gente nuova e chiedere ospitalità; oppure BlaBlaCar, dove si chiede o si concede un passaggio in auto a fronte di un rimborso per i costi di benzina e autostrada. Altre poi invece sono delle vere e proprie attività a scopo di lucro.

Penso che l’economia collaborativa avrà nel futuro un ruolo sempre più di spicco, e che tramite questa tipologia di economia si possa sviluppare un maggiore senso di comunità ed empatia, mirato alla collaborazione, al riuso, alla partecipazione e al risparmio.

L’economia collaborativa è la risposta dal basso a dei settori che hanno mostrato delle lacune e inadeguatezze, sono un’opportunità per sviluppare una nuova economia che mette al primo posto il consumatore.

Qui il mio intervento:


Ti Potrebbe interessare anche:

pubblicato il

Vinitaly, una grande strada verso il futuro

Ieri non potevo mancare al grande appuntamento veronese, viste tra l’altro le mie origini, ovvero alla 52esima edizione di Vinitaly, manifestazione di settore che possiamo definire come una delle più importanti al mondo se non la numero uno, con oltre 4.300 espositori e 36 paesi partecipanti. Al di là dell’enorme offerta, quasi disorientante,  è stata▶ Leggi tutto

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare

pubblicato il

La Commissione europea bandisce i pesticidi che sterminano le api!

Oggi vi annuncio una vittoria di grande rilevanza sul fronte della salute delle api. Infatti le rappresentanze degli Stati membri dell’UE hanno deciso di accogliere la proposta della Commissione Europea e di vietare così tre pericolosi pesticidi che da tempo sono stati individuati quali tra i maggiori responsabili della progressiva scomparsa delle api. Il clothianidin, l’imidacloprid e il▶ Leggi tutto

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare

pubblicato il

PAC: no ai tagli in agricoltura annunciati da Oettinger. Si punti ad una politica di risparmio

Il commissario Oettinger poco tempo fa ha annunciato tagli per 10 miliardi al bilancio per l’agricoltura, mettendo in grave difficoltà Paesi come l’Italia. Pur comprendendo la necessità di rivedere le dotazioni sono convinto che la soluzione migliore non siano i tagli, ma i risparmi: non sforbiciate lineari qui e là, ma un’analisi attenta di come▶ Leggi tutto

Share on Pinterest
There are no images.
Condividi coi tuoi amici








Inviare

pubblicato il

Portabilità transfrontaliera, dal 1 aprile i tuoi abbonamenti online potranno viaggiare con te in tutta Europa

Come vi avevo annunciato alcuni mesi fa (http://marcozullo.it/campagne/portabilita/) dal 1° aprile entrano in vigore in tutta Europa le norme che regolano la fruizione dei contenuti online in abbonamento. Cosa vuol dire? Che siamo riusciti a garantire che se acquistiamo in Italia un abbonamento ad un servizio online per guardare dei film o la serie tv▶ Leggi tutto

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare