pubblicato il

Lo sviluppo sostenibile: un progetto che deve essere l’inizio di un percorso


Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici










Inviare

In vista dell’evento sulla Sostenibilità e gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDG) che sto organizzando a Bruxelles il 26 settembre, vorrei rendere partecipi tutti voi a proposito di questo argomento così attuale e così importante. L’evento, in particolare, sarà un momento fondamentale per capire la rilevanza che questi Obiettivi hanno per il futuro economico dell’Europa e i compiti che ne derivano per ciascuno di noi, dalle istituzioni alle imprese e ai cittadini. Questi Obiettivi di Sviluppo Sostenibile sono 17 e sono stati individuati dall’ONU per trovare una soluzione concreta ed efficace alla povertà, alle guerre e ai problemi ambientali che affliggono il pianeta. Qui potete trovare un video dove spiego in maniera più approfondita gli SDG: http://bit.ly/SDG_video.

sostenibilita movimento 5 stelle
È importante capire che la sostenibilità non è un concetto che si declina solo nella sua accezione ambientale, come solitamente accade, ma riguarda anche il fattore economico e quello sociale. Queste sono le tre dimensioni che caratterizzano la sostenibilità. Si muovono in maniera sinergica e interconnessa, e per raggiungere gli Obiettivi è necessario portarle avanti contemporaneamente, senza prediligerne una a dispetto delle altre.
In generale, per sostenibilità si intende il prelevare risorse senza pregiudicare la loro possibilità di rigenerarsi autonomamente. Quindi, se parliamo di sviluppo sostenibile facciamo riferimento a uno sviluppo in grado di dare una risposta alle necessità del presente, senza compromettere la capacità delle future generazioni di soddisfare le proprie. Si tratta di un ragionamento altruistico sul lungo termine, che mira a tener conto dell’avvenire dei nostri figli e di tutti coloro che raccoglieranno il nostro testimone. Il tema è proprio quello di avviare un progetto che sia l’inizio di un percorso, che tracci la strada verso una buona e virtuosa consuetudine.


Ti Potrebbe interessare anche:

pubblicato il

Alberi per il futuro – Chi pianta un albero mette le radici nel domani

“Quando l’ultimo albero sarà tagliato, l’ultimo fiume inquinato, l’ultimo pesce pescato, scoprirete che il denaro non si può mangiare”. Nei versi di questo famoso aforisma attribuito al capo tribù Toro Seduto ci sta molta verità. Una triste e disarmante verità. Per questo motivo siamo in dovere di trovare e promuovere iniziative che tutelino l’ambiente e▶ Leggi tutto

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare

pubblicato il

Non solo la Manovra del Popolo…

Grandissimo rilievo mediatico sta avendo in questi giorni la Manovra del Popolo con il relativo aggiornamento al Documento di Economia e Finanza. Ma non è la sola cosa che il nostro Governo sta portando avanti in questo periodo, perché diverse sono le proposte del programma di Governo ora al vaglio del Parlamento. – Taglio del▶ Leggi tutto

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare

pubblicato il

L’Italia non è più sola: facciamo il punto sul tema migranti

Un tema sempre molto caldo, che ha accompagnato fin dall’inizio in nostro Governo del Cambiamento, è quello dei migranti. Partivamo da una situazione in cui l’Italia era costretta a subire passivamente e a gestire in autonomia tutti gli sbarchi e i richiedenti asilo che si avvicinavano alle proprie coste. Ma con il Governo Conte l’Italia▶ Leggi tutto

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare

pubblicato il

#EndTheCageAge – Firma contro gli allevamenti in gabbia!

Cosa stiamo facendo agli animali negli allevamenti? Anche un bambino potrebbe accorgersene: tutto ciò è crudele. Gli animali sono esseri senzienti, in grado di provare dolore e gioia. Gli animali allevati in gabbia sono soggetti a enormi sofferenze perché sono severamente limitati nei loro movimenti e viene loro impedito di esprimere quasi tutti i comportamenti▶ Leggi tutto

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare