pubblicato il

Mozziconi in spiaggia: un esempio virtuoso e uno no


Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici










Inviare

Non sono ancora mai passato per Pulsano, un paese salentino della provincia di Taranto che si affaccia sullo Ionio, ma dopo quello che ho letto mi piacerebbe proprio andarci.

Qui un’associazione locale di cittadini stanca di assistere al degrado sulla propria spiaggia si è inventata un’idea semplice ed efficace. I mozziconi di sigaretta che “arredano” quel tratto di litorale rappresentano un problema sia dal punto di vista estetico, e quindi di attrattività della spiaggia stessa, che dal punto di vista igienico e della salute stessa del territorio. Per chi non lo sapesse in Italia si stima (Enea) in 13.000 tonnellate il peso di mozziconi di sigaretta prodotti ogni anno, e passano da un minimo di 6 mesi fino a 12 anni prima che un mozzicone si decomponga.

Mozziconi in spiaggia immagine

Ebbene questi cittadini si organizzano, stampano alcune decine di magliette e le regalano a chi porterà loro un contenitore (sempre fornito da questa associazione) pieno di sigarette raccolte proprio lì, sulla spiaggia.

Sapere che nell’arco di un’ora sono state “bruciate” tutte le settanta magliette disponibili e che sono stati raccolti in un attimo 14.616 mozziconi, mi pare una doppia notizia. Dico doppia perché da una parte è fantastico sapere che esiste ancora una coscienza civile comune che ha a cuore il destino del proprio territorio, dall’altra la notizia è che il numero di incivili che se ne fregano e che pensano che il mozzicone non sia un problema che li riguardi, evidentemente è ancora molto alto.

Chissà a casa loro il pavimento com’è ridotto.


Ti Potrebbe interessare anche:

pubblicato il

Grazie a chi si è messo in gioco con il MoVimento 5 Stelle!

Grazie a tutti coloro che hanno sostenuto il MoVimento 5 Stelle, a tutti gli attivisti che hanno lavorato senza sosta in questa fantastica campagna elettorale e a tutti candidati che si sono messi in gioco. Un risultato STORICO! Da oggi il Friuli Venezia Giulia ha tre nuovi Portavoce a cinque stelle: Luca Sut, Sabrina De Carlo e Stefano Patuanelli.▶ Leggi tutto

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare

pubblicato il

Scenari post Brexit: no ai tagli all’agricoltura e ai fondi per le Regioni

I tagli previsti all’agricoltura e ai fondi per le Regioni sono inconcepibili. La richiesta portata avanti dal cancelliere austriaco Sebastian Kurz, che ha sollecitato tagli a diversi programmi comunitari, è di fatto antieuropeista. Non dimentichiamo che l’Austria assumerà a luglio la presidenza di turno dell’Ue: proprio l’Austria che prima dimostra di voler abbandonare la collaborazione▶ Leggi tutto

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare

pubblicato il

Siamo noi a guidare il trattore, se lo vogliamo

In questi anni (ormai siamo quasi a 4) in cui mi occupo di agricoltura qui in Parlamento europeo, ho avuto l’opportunità di conoscere diverse realtà produttive e distributive sia per dimensione, che per modello organizzativo che per approccio. Ho così potuto osservare anche un’evoluzione molto netta nelle scelte d’acquisto delle persone grazie ad una maggiore▶ Leggi tutto

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare

pubblicato il

In Brasile per verificare i sistemi di qualità e tracciabilità dell’agricoltura e della zootecnica

Proprio un anno fa scoppiava il caso internazionale della #CarneAvariata proveniente dal Brasile, sul quale io stesso più volte intervenni in Parlamento. Oggi sono qui in Brasile con la Commissione Agricoltura per andare ad analizzare il più possibile a fondo lo stato dell’arte del settore agricolo e zootecnico brasiliani, il livello dei sistemi sanitari di controllo e▶ Leggi tutto

Share on Pinterest
There are no images.
Condividi coi tuoi amici








Inviare