pubblicato il

#NoPalmInMyTank per dire NO all’olio di palma nei carburanti


Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici










Inviare

Ieri, 16 gennaio, insieme ad alcuni colleghi, al Parlamento europeo di Strasburgo abbiamo manifestato contro i combustibili derivanti da olio di palma. Questi combustibili sono tutt’altro che verdi, sono ritenuti tre volte più dannosi dei normali carburanti diesel. Sono causa di inquinamento, deforestazione e distruzione degli habitat naturali di diversi animali, tra cui gli oranghi già in pericolo di estinzione.

Abbiamo lavorato nelle varie commissioni per chiedere all’Europa un cambio di passo, non vogliamo alimentare politiche insostenibili. E dei risultati li abbiamo ottenuti: a novembre è stata votata la direttiva sulle Energie rinnovabili, che esprime l’intenzione del Parlamento europeo di interrompere entro il 2030 l’uso di combustibili derivanti da olio di palma. Ma a causa di alcune lacune nella normativa, esiste il concreto rischio di aggirare questa volontà, arrivando addirittura ad aumentare le importazioni.

Ho manifestato e continuerò ad impegnarmi per tenere alta la guardia, perché siano rispettate le decisioni prese.
Infatti, si attende per febbraio un importante atto delegato della Commissione europea che chiarisca le disposizioni normative. E alla Commissione vogliamo far sentire forti le nostre voci e quelle dei cittadini.

Chiediamo tutela della salute e rispetto dell’ambiente che ci circonda!


Ti Potrebbe interessare anche:

pubblicato il

Reddito di Cittadinanza: lo Stato vicino alle persone

Ieri il Consiglio dei Ministri ha approvato il Reddito di Cittadinanza e la Quota 100, raggiungendo una tappa davvero fondamentale. Infatti, sono due misure che costituiscono un grande progetto di politica economica e sociale e vanno a rispondere agli impegni che il nostro Governo ha preso fin dall’inizio con i cittadini e che il Movimento▶ Leggi tutto

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare

pubblicato il

TAV: bisogna investire in opere realmente vantaggiose

Ha stancato questa narrazione che ci vede sempre contro tutto. Tra le colpe che ci vengono imputate c’è anche quella di opporci a prescindere alla realizzazione della TAV, nel caso specifico la tratta che collega la città di Torino a Lione. Il Movimento 5 Stelle ritiene, infatti, che l’alta velocità come tecnologia e infrastruttura sia▶ Leggi tutto

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare

pubblicato il

Due milioni dagli stipendi M5S verranno donati alla Protezione Civile per l’emergenza alluvione

Dal primo giorno ognuno di noi eletti del Movimento 5 Stelle ha restituito parte del proprio stipendio in occasione dei cosiddetti “Restitution Day”. Questo mese di novembre si concluderà con un’altra iniziativa del genere. Come dichiarato dal nostro Vice Premier Luigi Di Maio, a fine luglio abbiamo già fatto un Restitution Day, ed ora, da▶ Leggi tutto

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare

pubblicato il

Manovra e Brexit: ne ho parlato a Rai News 24

Lunedì 26 novembre sono stato ospite a “La Bussola” su Rai News 24 in diretta dagli studi televisivi del Parlamento europeo di Bruxelles. È stata un’occasione per parlare in particolare della Manovra economica del nostro Governo. Ho sottolineato come il momento in cui ci troviamo sia una fase di dialogo costruttivo, dove alla base c’è▶ Leggi tutto

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare