pubblicato il

Obiettivi di sviluppo sostenibile per l’agricoltura


Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici










Inviare

Sempre a stretto contatto con le realtà rurali, per dialogare con chi vive le problematiche quotidiane del lavoro agricolo e portare queste voci davanti alla Commissione Agricoltura del Parlamento europeo. Questo è uno degli aspetti fondamentali della mia attività politica, perché sono fortemente convinto sia necessario promuovere un’agricoltura sostenibile, che agisca nel rispetto degli agricoltori e dell’ambiente. Infatti, sono più di 4 anni che, come portavoce del Movimento 5 Stelle, mi batto per attivare una riforma agricola che rivoluzioni per davvero il sistema: voglio mettere la parola fine alle pratiche sleali e dare un aiuto concreto agli agricoltori. Un aiuto che deve necessariamente favorire anche la creazione di nuovi posti di lavoro per i giovani e incentivi economici.

Per un’agricoltura biologica, giovane, che tuteli l’ambiente, gli agricoltori e il loro lavoro, è importante continuare a guardare nella stessa direzione.

Come cittadino nelle istituzioni, le attività che sto portando avanti rientrano anche nei 17 obiettivi per lo sviluppo sostenibile individuati dall’ONU, per i quali è importante che ognuno di noi faccia qualcosa di concreto.

Oggi ho parlato di promozione di un’agricoltura sostenibile e una crescita economica duratura, inclusiva, che favorisca l’occupazione e un lavoro decoroso per tutti, ma sono impegnato anche su altri fronti.

Il futuro deve essere sostenibile, contribuisci anche tu al cambiamento!


Ti Potrebbe interessare anche:

pubblicato il

#EndTheCageAge – Firma contro gli allevamenti in gabbia!

Cosa stiamo facendo agli animali negli allevamenti? Anche un bambino potrebbe accorgersene: tutto ciò è crudele. Gli animali sono esseri senzienti, in grado di provare dolore e gioia. Gli animali allevati in gabbia sono soggetti a enormi sofferenze perché sono severamente limitati nei loro movimenti e viene loro impedito di esprimere quasi tutti i comportamenti▶ Leggi tutto

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare

pubblicato il

#NoPalmInMyTank per dire NO all’olio di palma nei carburanti

Ieri, 16 gennaio, insieme ad alcuni colleghi, al Parlamento europeo di Strasburgo abbiamo manifestato contro i combustibili derivanti da olio di palma. Questi combustibili sono tutt’altro che verdi, sono ritenuti tre volte più dannosi dei normali carburanti diesel. Sono causa di inquinamento, deforestazione e distruzione degli habitat naturali di diversi animali, tra cui gli oranghi▶ Leggi tutto

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare

pubblicato il

Via libera dalla Commissione Agri contro le pratiche sleali in agricoltura

È stato fatto un ulteriore passo avanti questa settimana in Europa. Arrivano, infatti, buone notizie per il settore agroalimentare europeo, grazie all’approvazione da parte della Commissione Agricoltura e Sviluppo Rurale (Agri) dell’accordo raggiunto in trilogo sulla direttiva contro le pratiche commerciali sleali nella filiera alimentare. Su 44 votanti, si sono espressi a favore 38 deputati,▶ Leggi tutto

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare

pubblicato il

L’uomo è ciò che mangia, ma in ambito alimentare manca la corretta informazione

Domenica a Milano ho avuto modo di esporre le mie idee in merito all’alimentazione, sostenuto dall’esperienza del Dr. Antonino Frustaglia, medico cardiologo direttore emerito dell’istituto geriatrico Redaelli. L’alimentazione è un anello fondamentale nella salvaguardia della salute e dal mio punto di vista le priorità su cui lavorare sono qualità, varietà e spreco. È importante variare▶ Leggi tutto

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare