pubblicato il

Piove sul bagnato, l’UE è pronta a rinnovare il glifosato


Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici










Inviare

“Sono fiducioso che nelle prossime settimane prenderemo una decisione per autorizzare nuovamente il glifosato per almeno i prossimi dieci anni”.

Glifosato 3

Con queste parole, il commissario europeo per l’agricoltura, Philip Hogan, lascia poco da intendere.

Nonostante l’Agenzia internazionale per la ricerca sul cancro abbia classificato il glifosato come “probabilmente cancerogeno per l’uomo”, e che milioni di cittadini europei si siano mossi contro il rinnovo di questo erbicida, la Commissione europea si sta preparando ad avviare il processo di rinnovo del glifosato per almeno altri 10 anni, che potrebbero diventare 15.

E questa sarebbe un’istituzione al servizio dei cittadini?

No, questa è l’ennesima dimostrazione che la Commissione Europea ha più a cuore gli interessi delle multinazionali che la volontà dei suoi cittadini, e che, pur di non danneggiare le relazioni con queste, è pronta a sacrificare la nostra salute e quella dell’ambiente senza alcuna remora.

Infatti, il glifosato ha un prezzo. I gravi danni sulla popolazione causati da questo erbicida in Argentina sono sotto gli occhi di tutti, come documentato dal fotografo Pablo Ernesto Piovano.

Come possiamo lasciare che questo accada anche in Europa e in Italia, dove l’agricoltura svolge un ruolo fondamentale nell’economia e nella cultura del Paese? E’ possibile pensare di poter essere avvelenati, però nei termini di legge?

Non possiamo permettere che questa sostanza continui ad avvelenare la terra, l’acqua e il cibo che arriva sulle nostre tavole.

Non finisce qui. Attenderemo l’iter della cosiddetta “ICE”, l’Iniziativa dei Cittadini Europei. Attraverso l’ICE i cittadini stanno chiedendo alla Commissione europea il divieto totale del glifosato. Per farlo dobbiamo raggiungere un milione di firme in almeno sette diversi Stati membri dell’Unione europea. Qui potrete firmare per partecipare all’iniziativa. (https://stopglyphosate.org/it/)

Riporteremo la questione in Europa così da bloccare e bandire questa sostanza una volta per tutte!


Ti Potrebbe interessare anche:

pubblicato il

Portabilità transfrontaliera dei servizi online: il digital non può avere confini

Dal 1° aprile 2018 è entrato in vigore il nuovo regolamento sulla cosiddetta “portabilità transfrontaliera dei servizi online”.  Cosa significa? Se hai sottoscritto in Italia un abbonamento per guardare la tua serie tv preferita, le partite o ascoltare musica, o se intendi farlo, ci sono importanti novità. Guarda il video e condividi!

Share on Pinterest
There are no images.
Condividi coi tuoi amici








Inviare

pubblicato il

Come ricevere una querela e cercare di sopravvivere

Prendetevi un po’ di tempo per leggere questo post, è’ un po’ lungo ma credo ne valga la pena. Conosco Manuela Botteghi da molti anni, attivista goriziana con DNA livornese, ex consigliera comunale M5S, combattente di natura, donna di principio che nelle battaglie del MoVimento ha sempre anteposto i principi della correttezza e della trasparenza▶ Leggi tutto

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare

pubblicato il

Grazie ad Andrea Greco e a tutti i molisani: ora tocca a noi

Grazie ad Andrea Greco e a tutti i molisani che si sono spesi con impegno e passione per il MoVimento 5 stelle in questa campagna elettorale.  Il MoVimento 5 Stelle si è presentato da solo mentre dall’altra parte c’erano grandi ammucchiate che ora rischiano di sciogliersi come neve al sole, come la Sicilia insegna, e▶ Leggi tutto

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare

pubblicato il

Bayer e Monsanto: fusione letale

Come da copione di un film già scritto, la Commissione europea si è piegata senza troppi ripensamenti ai voleri delle multinazionali ed ha avallato la fusione tra Monsanto e Bayer, un colosso che da solo si stima occuperà quasi il 30% del mercato delle sementi e dei fitofarmaci. Una posizione dominante che evidentemente non preoccupa▶ Leggi tutto

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare