pubblicato il

L’Europa delle eccellenze: professionisti al passo coi tempi


Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici










Inviare

Anche nel settore agroalimentare l’attenzione verso la tecnologia è sempre più alta.
Dall’agricoltura di precisione tramite droni, ai trattori guidati in automatico dai satelliti, è sempre più evidente che la progettualità degli investimenti è orientata al settore dell’innovazione tecnologica. Basti pensare al caso della blockchain i cui sofisticati sistemi informatici hanno bisogno di nuove infrastrutture che veicolino nell’etere un numero sempre maggiore di dati.


Tutto questo necessita di nuove professionalità caratterizzate da competenze ampie e trasversali, di figure esperte che sappiano entrare nel merito di tutti gli aspetti che riguardano il cibo durante il cosiddetto percorso, ‘dal campo alla tavola’.

Diventa quindi cruciale la formazione, non solo per fornire contenuti nozionistici, con l’intento ad esempio, di migliorare la chiarezza delle etichette o il rispetto delle norme, ma c’è anche la necessità di strutturare percorsi formativi che forniscano gli strumenti culturali necessari per  contestualizzare le conoscenze dei nuovi trend.
I nuovi paradigmi infatti, si fondano sul nutrimento della mente oltre che del corpo, e tali trend considerati di nicchia, fanno in realtà sempre più parte del mercato: ne sono esempi l’agricoltura Biodinamica o i regimi alimentari vegan.

Potrebbero esser queste le basi per una buona ‘scuola del madein’?

 

APPROFONDISCI CLICCANDO QUI:

  1. Venti(5) di Libertà
  2. L’Europa delle eccellenze: una agricoltura sostenibile
  3. L’Europa delle eccellenze: made-in di qualità

Ti Potrebbe interessare anche:

pubblicato il

OGM e pesticidi: non è questo il futuro che vogliamo!

La Commissione europea ha fino ad oggi approvato 34 prodotti geneticamente modificati tra cui soia, mais, cotone e barbabietola, favorendo le grandi industrie agrochimiche. A pagare le conseguenze di queste scelte, però, saranno quei cittadini che vogliono mangiare cibo sano e sicuro. Sicurezza alimentare significa tutelare la salute dei cittadini e dell’ambiente, e proprio per▶ Leggi tutto

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare

pubblicato il

Evento > Alimentare: dal nutrimento sano al benessere sociale

L’evento “Alimentare” sarà un momento di condivisione e confronto sul tema dell’economia sana, legata indissolubilmente al benessere della persona. In questo senso, il titolo scelto assume un carattere più ampio: alimentare inteso come nutrimento del corpo, della mente, della terra e della società. Questo è in breve l’appuntamento che si terrà a Bologna sabato 13▶ Leggi tutto

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare

pubblicato il

Qualità, formazione e tutela della nostra agricoltura: ne ho parlato ad AgriFood Today

Recentemente sono stato intervistato da AgriFood Today, per parlare della nostra agricoltura italiana, ripercorrendo alcuni pilastri fondamentali per un settore agricolo sano e produttivo. Siamo partiti da un focus sulla qualità: da una produzione di qualità, infatti e attraverso l’impegno per un consumo consapevole, io credo che porteremo in Europa un grande settore agroalimentare, che▶ Leggi tutto

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare

pubblicato il

Glifosato: la Corte UE tutela il diritto di informazione dei cittadini

Molte volte mi sono occupato nell’ambito dell’agricoltura della questione glifosato. Ricordo come già nel 2015 l’Agenzia internazionale per la Ricerca sul Cancro rese pubblica la dannosità del glifosato, in quanto un pesticida tossico e probabilmente cancerogeno. Questa sostanza rappresenta uno degli erbicidi più usati nell’Unione europea e numerosi studi dimostrano la sua presenza nelle piante,▶ Leggi tutto

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare