pubblicato il

Proteggiamo la terra che ci ospita: Global Strike for Future


Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici










Inviare

Oggi in moltissime piazze del mondo, milioni di ragazzi e non solo, si riuniranno per chiedere risposte e provvedimenti concreti contro i cambiamenti climatici. Sarà una manifestazione senza bandiere o colori politici, ma uniti per il nostro Pianeta, patrimonio che appartiene a tutti.

Anche noi del Movimento 5 Stelle Europa abbiamo manifestato in settimana davanti alla Plenaria del Parlamento europeo di Strasburgo, per far sentire il nostro sostegno e la nostra vicinanza a questi giovani.

Nei cinque anni passati qui in Europa, ci siamo sempre battuti in ogni modo per la sfida del clima e della tutela ambientale. In ogni emendamento, in ogni battaglia e in ogni proposta di legge abbiamo sempre messo al centro il cittadino e le tematiche di salvaguardia ambientale. E non abbiamo intenzione di fare alcun passo indietro, ma anzi, vogliamo continuare su questa strada più uniti che mai. Servono piani e strategie globali in grado di arginare tali problematiche e proteggere il nostro pianeta.

Un documento che ritengo guida fondamentale è quello redatto dall’ONU, i 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDGs). Obiettivi che guardano da vicino problematiche come l’inquinamento del mare, la desertificazione delle foreste, l’uso di pesticidi in agricoltura. Il futuro può migliorare solamente se si guarda, assieme, in un’unica direzione: quella della sostenibilità.

Tutti i giovani che oggi si riuniranno nelle piazze per manifestare contro gli effetti del cambiamento climatico non possono rimanere voci inascoltate. Sono il nostro futuro e noi siamo in dovere di portare all’interno delle istituzioni le loro preoccupazioni e le loro proposte!


Ti Potrebbe interessare anche:

pubblicato il

Vivere oltre i limiti della natura: l’Italia va incontro all’Overshoot Day

Secondo il report del WWF e del Global Footprint Network il 15 maggio per l’Italia sarà l’Overshoot Day, data simbolica che segna l’esaurimento della biocapacità del nostro territorio, ovvero la capacità degli ecosistemi di rinnovarsi nell’arco di un anno e fornire servizi indispensabili quali cibo, fibre, legname, terreni e capacità di assorbimento del carbonio. Questa▶ Leggi tutto

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare

pubblicato il

Ambiente: una sfida che ci vede tutti protagonisti!

Se ne è sentito tanto parlare su qualsiasi mezzo di comunicazione, ed è bene non lasciar cadere nel dimenticatoio quello per il quale il mondo intero sta iniziando a combattere. Con il #Fridaysforfuture abbiamo assistito ad una grande mobilitazione collettiva, un movimento che vede le sue radici in anni di attivismo e nell’impegno di molte▶ Leggi tutto

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare

pubblicato il

L’Europa dice STOP alle plastiche monouso dal 2021

Il Parlamento europeo ha finalmente approvato in via definitiva una nuova direttiva che mette al bando dal 2021 oggetti di plastica monouso quali piatti, posate, cannucce e bastoncini per palloncini. In particolare, si vieta la commercializzazione di quei prodotti di plastica monouso che possono essere sostituiti da alternative sostenibili. La direttiva, inoltre, impone agli Stati▶ Leggi tutto

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare

pubblicato il

Evento > Alimentare: dal nutrimento sano al benessere sociale

L’evento “Alimentare” sarà un momento di condivisione e confronto sul tema dell’economia sana, legata indissolubilmente al benessere della persona. In questo senso, il titolo scelto assume un carattere più ampio: alimentare inteso come nutrimento del corpo, della mente, della terra e della società. Questo è in breve l’appuntamento che si terrà a Bologna sabato 13▶ Leggi tutto

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare