pubblicato il

Robotica: il futuro è già qui


Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici










Inviare

Alcuni giorni fa, partecipando all’European Robotics Week, sono rimasto colpito positivamente dal constatare che molte aziende, finanziate con i fondi europei, sono italiane: questo evidenzia che il nostro Paese ha delle grandi menti e delle capacità imprenditoriali che necessitano del supporto delle Istituzioni. E questo dimostra anche che i fondi europei, quando non vengono sprecati, sono una grande opportunità!

Ho conosciuto aziende che applicano la robotica in vari settori tra cui la ricerca medica, il soccorso umano, l’aiuto per gli anziani, lo sminamento dei terreni di guerra, e-learning e il trasporto. La robotica sta cambiando e cambierà inevitabilmente la nostra società: sta a noi cittadini e legislatori far in modo di poterla applicare al meglio, facendo gli interessi di tutti!

La quarta rivoluzione industriale, basata sulla virtualizzazione e l’interconnessione di dispositivi intelligenti, sta cambiando il modo di fare impresa. Le grandi multinazionali hanno già i mezzi e le possibilità per sfruttare questa tecnologia. Compito della politica è garantire pari condizioni di accesso per le piccole e medie imprese, vero tessuto economico dell’Italia.

Nel febbraio 2017 il Parlamento europeo ha votato per la prima volta un rapporto sulla robotica: nel testo si riconosce l’importanza di questo cambiamento epocale, ma allo stesso tempo si sottovaluta l’impatto dell’automazione su istruzione, diritti dei cittadini, politiche sociali e occupazione. L’obiettivo del #M5S è quello di trasferire la robotica nel mondo delle Pmi.

Nessuno rimanga indietro, il futuro è già qui.
#ERW2017


Ti Potrebbe interessare anche:

pubblicato il

In Brasile per verificare i sistemi di qualità e tracciabilità dell’agricoltura e della zootecnica

Proprio un anno fa scoppiava il caso internazionale della #CarneAvariata proveniente dal Brasile, sul quale io stesso più volte intervenni in Parlamento. Oggi sono qui in Brasile con la Commissione Agricoltura per andare ad analizzare il più possibile a fondo lo stato dell’arte del settore agricolo e zootecnico brasiliani, il livello dei sistemi sanitari di controllo e▶ Leggi tutto

Share on Pinterest
There are no images.
Condividi coi tuoi amici








Inviare

pubblicato il

L’Italia deve puntare sulla qualità agroalimentare per competere con Paesi come il Brasile

Con i colleghi della Commissione Agricoltura del Parlamento Europeo sono in Brasile per visitare alcune aziende agricole.   La loro dimensione è imparagonabile con quelle italiane ed Europee, migliaia di ettari con colture prevalentemente omogenee di soia e di mais. Queste dimensioni, unite ad un clima mite che consente agli agricoltori brasiliani una produzione su▶ Leggi tutto

Share on Pinterest
There are no images.
Condividi coi tuoi amici








Inviare

pubblicato il

Il lavoro senza dignità non deve esistere

Purtroppo nell’ambito agricolo siamo costretti ad affrontare il fenomeno del Caporalato, che si basa sulla gestione criminale del mercato del lavoro a danno soprattutto dei lavoratori. La gran parte di questi sono extracomunitari, che hanno estremo bisogno di lavorare e che quindi vengono reclutati e sfruttati da individui che molto spesso sono collegati o fanno▶ Leggi tutto

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare

pubblicato il

Raggiunto l’accordo per il codice delle comunicazioni elettroniche

Dopo un iter legislativo durato quasi due anni, è stato raggiunto l’accordo politico fra il Parlamento Europeo e il Consiglio dell’Unione Europea sul nuovo Codice delle Comunicazioni Elettroniche, il cui ultimo aggiornamento risale al 2009. Inizialmente esaminato dalle Commissioni ITRE e IMCO del Parlamento Europeo, quest’ultimo il 25 Ottobre 2017 approvò il mandato per iniziare le negoziazioni col▶ Leggi tutto

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare