pubblicato il

Salviamo l’agricoltura italiana! #StopCETA


Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici










Inviare
Il CETA minaccia l’agricoltura italiana e il Made in Italy: oltre 4 mila cittadini, tra agricoltori, consumatori, attivisti e sindacalisti, si sono radunati ieri a Roma per chiedere al Senato di dire NO al CETA, l’assurdo trattato di libero scambio tra l’Europa e il Canada.
 
Con l’eliminazione di quasi tutti i dazi doganali sui prodotti agricoli, il CETA mette in serio pericolo l’agricoltura italiana, basata su piccole e medie aziende, mettendola in concorrenza diretta con i colossi agroindustriali canadesi, diversi sia per grandezza (basti pensare che la superficie media delle aziende agricole UE é pari a 16,1 ettari, mentre in Canada é di 314,8 ettari), sia per tipologia di produzione.
 
Le piccole e medie imprese italiane verranno schiacciate dalla concorrenza delle grandi multinazionali canadesi e dalle multinazionali americane con sede in Canada, lasciando a casa milioni di agricoltori italiani ed europei.
Meme_Stop_Ceta_04
 
Ma non é tutto! Questo trattato suicida per l’Italia e per l’Europa rischia di dare il via libera all’invasione degli OGM e della carne agli ormoni nell’UE, inserendo così un cavallo di Troia nelle norme UE relative alla sicurezza alimentare e fitosanitarie dell’Organizzazione Mondiale del Commercio, già usate in precedenza dal Canada per attaccare in sede internazionale proprio le norme UE contro gli OGM e la carne agli ormoni.
 
Non possiamo accettarlo. L’eccellenza agroalimentare e la sua sicurezza sono la nostra bandiera. Per l’importanza del peso commerciale del Made in Italy, per l’agricoltura e per la sicurezza alimentare, l’Italia deve assolutamente dire #StopCETA.

Ti Potrebbe interessare anche:

pubblicato il

Tuteliamo la buona produzione, tuteliamo il Made In Italy

Come ho ribadito all’evento “Bio e Made in Italy” di Piacenza di domenica scorsa, per tutelare il Made in Italy occorre fare squadra.   A livello nazionale servirebbe un accordo chiaro tra produttori, trasformatori e commercianti, che punti realmente ad una tutela del Made in Italy. Purtroppo siamo molto in ritardo dall’ottenere un risultato simile▶ Leggi tutto

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare

pubblicato il

Incontro con il Segretario Generale delle Nazioni Unite: la mancanza di parità di genere è influenzata da logiche di potere radicate

Ieri sera ho partecipato ad un incontro con António Guterres, Segretario Generale delle Nazioni Unite. Nel dibattere sul tema della parità di genere Guterres ha sottolineato come come questo obiettivo sia fortemente influenzato da logiche di potere radicate. Ciò lo si vede dal fatto che le norme che forzano in direzione della parità di genere▶ Leggi tutto

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare

pubblicato il

#IoSonoNelContratto a Villafranca

Bellissima giornata oggi a #VillafrancaDiVerona con Clara Zanetti M5S, candidata Sindaco, e i candidati portavoce e gli attivisti locali. Abbiamo incontrato tantissimi cittadini a cui abbiamo spiegato il contratto per il Governo del cambiamento e il programma per le amministrativa.

Share on Pinterest
There are no images.
Condividi coi tuoi amici








Inviare

pubblicato il

Per un Friuli Venezia Giulia a 5 stelle sosteniamo il candidato presidente Alessandro Fraleoni Morgera!

Un Friuli Venezia Giulia con meno sprechi, con più lavoro e innovazione, attento all’ambiente e allo sviluppo, è un Friuli Venezia Giulia a 5 Stelle. Sosteniamo il nostro candidato Presidente Alessandro Fraleoni Morgera – MoVimento 5 Stelle! ⭐

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare