pubblicato il

Stop alla Lapidazione, il messaggio del M5S


Share on Pinterest
There are no images.
Condividi coi tuoi amici










Inviare

La pena di morte per lapidazione è una delle più atroci violazioni delle norme internazionali sui diritti umani ed è ancora presente in Paesi come Iran, Sudan, Pakistan, Afghanistan, Nigeria, Arabia Saudita, Emirati Arabi Uniti e Yemen.

Le donne sono le vittime più indifese di questa pratica aberrante. Senza possibilità di difendersi in giudizio, uccise a sassate perché accusate di adulterio o persino perché denunciano uno stupro subito.

Questo é il video messaggio che ho lanciato insieme ai portavoce europei Ignazio Corrao e Daniela Aiuto per sensibilizzare l’Unione Europea dopo il dibattito organizzato a Bruxelles dal titolo “Stop Stoning”.

 


Ti Potrebbe interessare anche:

pubblicato il

Fondi strutturali di coesione: no ai tagli indiscriminati, sì ai risparmi mirati e meno burocrazia

La Commissione europea sta prefigurando uno scenario davvero drastico in merito ai tagli dei fondi di coesione. Dal mio punto di vista quella della Brexit è ormai una scusa, perché sono previsti tagli davvero elevati a fronte dei reali costi della Brexit. Lo stesso approccio viene mantenuto anche per ciò che riguarda i tagli dei fondi▶ Leggi tutto

Share on Pinterest
There are no images.
Condividi coi tuoi amici








Inviare

pubblicato il

Il MADE IN obbligatorio per rilanciare l’Italia

In Europa ci battiamo per introdurre l’obbligo d’indicazione geografica tipica delle eccellenze del nostro Paese: calzaturiero, tessile, ceramiche, legno, arredi e gioielli. Vogliamo il Made in Italy! Perché un’etichetta è in grado di rimettere ordine nel complicato mondo della globalizzazione. Il made in Italy è una garanzia sul mondo in cui un prodotto è costruito▶ Leggi tutto

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare

pubblicato il

Cittadini dentro le istituzioni: l’incontro con il gruppo dal FVG al Parlamento europeo

Ogni anno il Parlamento europeo offre la possibilità ai propri cittadini, tramite il portavoce, di organizzare una visita guidata a Bruxelles per vedere “dal vivo” la struttura e conoscerne i meccanismi, troppo spesso ignorati. Credo molto in questa iniziativa, perché avvicina la gente alle istituzioni offrendo spazi di incontro, di ascolto e di informazione. È▶ Leggi tutto

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare

pubblicato il

GDPR, cosa cambia da oggi per la tutela dei dati personali

Oggi, 25 maggio 2018, entra in vigore il Regolamento sulla protezione dei Dati, noto anche come GDPR (General Data Protection Regulation), relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento e alla libera circolazione dei dati personali. È fondamentale essere ben chiari, quando parliamo di tutela di dati, a cosa ci riferiamo e, qualora▶ Leggi tutto

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare