pubblicato il

Uova al Fipronil, la frittata è fatta


Share on Pinterest
There are no images.
Condividi coi tuoi amici










Inviare

Lo scandalo delle uova al Fipronil si sta allargando a macchia d’olio. È gravissimo che si sua iniziato ad agire solo dopo vari mesi dalle prime segnalazioni, permettendo ai prodotti contaminati di attraversare più di mezza Europa.

Questo atteggiamento incerto e fragile da parte dell’Unione Europea è sintomo che ancora molto è da fare per tutelarci e per proteggere la nostra salute.

Anche l’Italia non è esente da questo scandalo. I primi controlli a campione parlano chiaro: trovati alimenti contenenti Fipronil.

Ció di cui ci alimentiamo deve essere sicuro!

La soluzione? Prevenzione, controlli, etichettatura chiare, tracciabilità e pene severissime a chi sgarra.

 


Ti Potrebbe interessare anche:

pubblicato il

Acquisti online: le direttive che tutelano i consumatori

Il commercio elettronico per crescere ha bisogno della fiducia dei consumatori, che devono sentirsi tutelati negli acquisti online come negli acquisti nei negozi tradizionali, sia che acquistino beni materiali che beni digitali. Con queste due direttive le tutele oggi presenti vengono migliorate e rese più fruibili per i consumatori, e non aggiungono compiti onerosi per▶ Leggi tutto

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare

pubblicato il

Etichettatura vegetariana e vegana. Un comune standard di certificazione: sarà possibile?

Le abitudini di spesa dei consumatori europei stanno cambiando e vanno verso una direzione di consumo più attenta alla salute, al benessere animale e alla sostenibilità ambientale. Il consumo di prodotti a base vegetale è in forte aumento rendendo da un lato questo segmento di mercato economicamente sempre più appetibile e dall’altro esponendo i consumatori▶ Leggi tutto

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare

pubblicato il

Difendiamo il nostro riso!

Insieme alla mia collega Rosa D’Amato, abbiamo scritto (clicca qui per leggere la lettera bit.ly/Lettera_CE) a Cecilia Malmström (Commissaria europea al Commercio) e Phil Hogan (Commissario europeo all’agricoltura e allo sviluppo rurale) per chiedere di approvare con urgenza l’introduzione della clausola di salvaguardia contro le importazioni di riso da Myanmar e Cambogia. Malmström e Hogan,▶ Leggi tutto

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare

pubblicato il

Strasburgo: tanta amarezza nel cuore

Dopo Bruxelles, anche Strasburgo è in assetto di guerra. Ogni anno arriviamo alla sessione plenaria di dicembre temendo che sia a rischio, e stanotte è capitato: diverse persone hanno perso la vita. Dopo una notte all’interno del Parlamento europeo, sono rientrato in albergo assieme a colleghi, assistenti e dipendenti del Parlamento, tutti scortati dalla polizia.▶ Leggi tutto

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare