pubblicato il

Uova contaminate, Andriukaitis punisce chi gli fa comodo


Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici










Inviare

Ho letto le dichiarazioni del commissario UE alla salute Andriukaitis, che trovo decisamente fuori luogo.

Ecco infatti che il caso “#Fipronil” si arricchisce di un ulteriore preoccupante tassello. A suo avviso le sanzioni non devono essere applicate ai Paesi responsabili della grave frode alimentare che ha coinvolto tutta Europa, cioè Belgio ed Olanda, che continuano a scaricarsi a vicenda le responsabilità di non aver comunicato tempestivamente il caso delle uova al fipronil.


Secondo Andriukaitis devono essere puniti SOLO i criminali, posizione che dal mio punto di vista non sta in piedi.
È troppo comodo sorvolare sulle responsabilità dei Paesi che sono preposti a tutelare la salute dei cittadini. I produttori in malafede sono certamente responsabili, ma altrettanto lo sono quei Paesi che hanno colpevolmente taciuto sulla questione nella speranza di nascondere tutto sotto il tappeto, a discapito dei cittadini!

Inoltre all’affermazione tanto condivisibile quanto scontata di Andriukaitis in cui sottolinea come sia fondamentale armonizzare il sistema di allerta rapido per alimenti e mangimi, rispondo che al di là dei proclami i controlli non sono stati per nulla tempestivi e che nulla è risolto visto che, purtroppo, continuano ad emergere problematiche.

A mio avviso TUTTI COLORO CHE HANNO SBAGLIATO, COMPRESI I PAESI IN QUESTIONE, DEVONO PAGARE. Basta soprassedere alle responsabilità politiche e mettere in secondo piano la salute dei cittadini.


Ti Potrebbe interessare anche:

pubblicato il

Portabilità transfrontaliera dei servizi online: il digital non può avere confini

Dal 1° aprile 2018 è entrato in vigore il nuovo regolamento sulla cosiddetta “portabilità transfrontaliera dei servizi online”.  Cosa significa? Se hai sottoscritto in Italia un abbonamento per guardare la tua serie tv preferita, le partite o ascoltare musica, o se intendi farlo, ci sono importanti novità. Guarda il video e condividi!

Share on Pinterest
There are no images.
Condividi coi tuoi amici








Inviare

pubblicato il

Politica agricola brasiliana: ecco le mie considerazioni

Vi riassumo la mia prima giornata di lavoro con la Commissione Agricoltura qui in Brasile. Buona parte del tempo oggi è stata dedicata agli incontri istituzionali con le autorità brasiliane in ambito agricolo e zootecnico nei quali ci è stato fatto il quadro della situazione  e sono stati esposti gli indirizzi e gli obiettivi della▶ Leggi tutto

Share on Pinterest
There are no images.
Condividi coi tuoi amici








Inviare

pubblicato il

Il MoVimento 5 Stelle pensa alle piccole grandi opere utili per il territorio! #Isonzo

Mentre in Friuli Venezia Giulia le ferrovie locali non hanno gli investimenti necessari (in finanziaria il Pd boccia le proposte del Movimento 5 Stelle) Delrio e Berlusconi pensano alla follia del Ponte sullo Stretto di Messina. Il contrario di quello che vuole fare il Movimento 5 Stelle che non vuole l’opera inutile in Sicilia, bensì▶ Leggi tutto

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare

pubblicato il

Malles, sospeso lo stop ai pesticidi

A Malles, grazie ad un provvedimento del Tribunale Amministrativo Regionale, è caduto il divieto del Comune all’uso dei pesticidi in agricoltura: sarebbero infatti troppo alti i rischi per le coltivazioni, nel caso il fermo ai prodotti fitosanitari si protraesse più a lungo. Dopo il referendum del 2015 che aveva decretato la messa al bando di▶ Leggi tutto

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare