Nonostante l’opposizione del MoVimento 5 Stelle, il trattato denominato CETA è stato approvato il 15 Febbraio 2017 dal Parlamento Europeo, grazie anche ai voti favorevoli di Forza Italia e del PD. Di seguito vi spiego che cos’è il CETA e perché non possiamo permettere che l’Italia accetti questo trattato suicida.

CHE COS’È IL CETA

Il CETA è un trattato di libero scambio tra Unione Europea e Canada. Libero scambio vuol dire che non ci saranno dazi doganali e quindi costerà meno importare in Europa i prodotti canadesi. Libero scambio vuol dire anche abbattere le cosiddette barriere-non-doganali, ovvero eliminare le norme che oggi impediscono a prodotti come la carne agli ormoni e gli ogm di entrare in UE.

CETA: UN TRATTATO SUICIDA SENZA LIMITI

Il CETA è stato ideato per non essere limitato. Una volta partito non si potrà più fermare. Ci sarà infatti la cosiddetta “Cooperazione Normativa” tra Canada e UE, ovvero un organismo sovranazionale che giudicherà preventivamente qualsiasi nuova normativa che possa andare contro il CETA, così da bloccarla sul nascere.

LA CLAUSOLA “ICS”: LE MULTINAZIONALI PORTERANNO GLI STATI UE IN TRIBUNALE

La clausola ICS all’interno del CETA prevede l’istituzione di tribunali speciali grazie ai queli potranno essere tutelati gli investitori privati. Grazie a questi tribunali le multinazionali potranno citare in giudizio uno Stato membro con lo scopo di ottenere il risarcimento dei danni dovuti ad una normativa che lede i loro interessi.

 

 

CETA: SERVIZI PUBBLICI IN GRAVE PERICOLO

L’intervento dei privati previsto dal CETA è molto invasivo nei servizi pubblici. Il CETA vuole imporre il principio che ciò che è stato liberalizzato e privatizzato non può più tornare in mano pubblica. Infatti si “impone” che le liberalizzazioni sin qui ottenute non possano essere diminuite in futuro e che gli interventi dei privati nel settore dei servizi siano irreversibili.

IL CETA È ANTIDEMOCRATICO: FA LE REGOLE E LE CAMBIA COME VUOLE

Il CETA ha una particolarità assurda: è un trattato in grado di modificare e completare se stesso attraverso il Ceta Joint Committee, cioè una Commissione congiunta che non risponde a nessuno , sui cui non è previsto nessun controllo democratico. In poche parole si fa le regole e poi le può cambiare come e quando vuole senza rendere conto a nessuno.

COL CETA IL PIATTO OGM, PESTICIDI E BASSA QUALITÀ E’ SERVITO

Se il CETA verrà ratificato le nostre aziende agricole si troveranno a competere con dei colossi dell’agroalimentare che proporranno dei prodotti scadenti e potenzialmente dannosi come la carne agli ormoni e gli OGM, a prezzi irraggiungibili. Vi sembra normale farsi del male da soli in nome del libero mercato?

Le mie battaglie contro il CETA

Qui troverai tutte le mie battaglie in Parlamento europeo contro questo scellerato accordo che rischia di spazzare via per sempre la nostra agricoltura.

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici










Inviare