#Dieselgate, c’è la volontà politica di cambiare le cose? La nostra battaglia per proteggere i cittadini

pubblicato il
Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici










Inviare

Se c’è una cosa che lo scandalo Volkswagen ci ha insegnato è che l’intero sistema europeo è inadeguato a proteggere i consumatori.Tra le più grandi case automobilistiche e gli Stati di riferimento esiste un intreccio economico e politico indissolubile. Il Governo italiano che rilascia le omologazioni auto non andrà mai a colpire la Fiat. Il governo francese non negherà mai delle autorizzazioni alla Renault. Il governo tedesco, pur sapendo che le emissioni dichiarate dai veicoli della Volkswagen erano false, non ha mosso un dito contro la propria casa automobilistica.

Dieselgate: Emissioni truccate, chi tutela i consumatori?

In commissione Mercato Interno e Protezione Consumatori abbiamo una opportunità unica: scardinare questo sistema, cambiando l’intero sistema di controllo dei veicoli su strada (http://marcozullo.it/tag/dieselgate/). Purtroppo, nonostante i nostri sforzi, il negoziato con gli altri gruppi politici è durissimo. Ma noi continueremo a difendere gli interessi dei cittadini fino all’ultima riunione utile per redigere il testo della normativa.

Nel frattempo, leggete questa bella intervista sull’argomento della collega portavoce a Bruxelles Eleonora Evi. http://www.movimento5stelle.it/parlamentoeuropeo/2017/01/lobby-e-conflitti-di.html

Ti potrebbe interessare anche


Al PD un altro Dieselgate sta bene. A noi no!

Nessun gioco al ribasso: servono misure più stringenti per evitare conflitti di interesse. Vogliamo l’inasprimento delle sanzioni e controlli effettuati non solo in uno Stato. Se è vero che da un lato l’accordo tra Stati membri prevede il monitoraggio dell’omologazione dei veicoli a livello dell’UE, dall’altro lato mina il senso della riforma stessa. Fondamentale è … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare


Agroalimentare e innovazione per tornare leader in Europa

Ogni territorio del nostro Paese ha delle caratteristiche che possono essere vincenti per risollevare l’economia italiana e per tornare ad essere leader in Europa e nel mondo. Dall’agroalimentare all’industria manifatturiera, dall’innovazione alla ricerca, dal turismo alla cultura, l’Italia ha una marcia in più. Oggi però paghiamo un sistema di malgoverno e mala gestione che sminuisce … Continua

Share on Pinterest
There are no images.
Condividi coi tuoi amici








Inviare


Emergenza uova: talmente urgente che la Commissione ci penserà a fine settembre

Mi chiedo come sia possibile che a fronte di un’emergenza conclamata la Commissione europea se ne stia sotto l’ombrellone e non pensi di convocare immediatamente le autorità dei paesi coinvolti. Ancora una volta l’Europa mostra la sua vera faccia, quella di un organismo burocrate, ben lontano dalle necessità dei suoi cittadini anche di fronte al caso … Continua

Share on Pinterest
Condividi coi tuoi amici








Inviare


Uova al Fipronil, la frittata è fatta

Lo scandalo delle uova al Fipronil si sta allargando a macchia d’olio. È gravissimo che si sua iniziato ad agire solo dopo vari mesi dalle prime segnalazioni, permettendo ai prodotti contaminati di attraversare più di mezza Europa. Questo atteggiamento incerto e fragile da parte dell’Unione Europea è sintomo che ancora molto è da fare per … Continua

Share on Pinterest
There are no images.
Condividi coi tuoi amici








Inviare